Eventi

Club degli Eventi e UPA, sottoscritto il documento sulle gare. Il plauso delle agenzie: “Un traguardo storico. Continua e si rafforza il dialogo con le aziende"

Alla firma del documento che contiene le linee guida per gare efficaci e trasparenti - avvenuta mercoledì 5 luglio nella cornice dell'assemblea annuale UPA a Milano - , presente anche una delegazione del Club degli Eventi e della Live Communication in rappresentanza delle 42 agenzie associate. Unanime la soddisfazione per un risultato che riconosce al settore degli eventi un ruolo di primo piano nell’universo della comunicazione.

In occasione della firma dell’accordo sul tema delle gare private sottoscritto da UPA (per mano del suo presidente Lorenzo Sassoli de Bianchi), e dal Club degli Eventi e della Live Communication (rappresentato da Salvatore Sagone, presidente di ADC Group) avvenuta mercoledì 5 luglio a margine dell'assemblea annuale UPA (guarda il video e leggi la news), ADVexpressTv ha chiesto un commento ‘a caldo’ alle agenzie del Club presenti.

Unanime il plauso delle agenzie verso un documento che definisce le best practice delle gare e che quindi suggerisce le linee guida per un rapporto trasparente tra agenzie e aziende (VEDI ALLEGATO). 

Andrea De Micheli, amministratore delegato Casta Diva Group: “La firma di questo documento rappresenta un risultato eccezionale. Credo che le prassi saranno uno stimolo per comportars iin modo virtuoso. Noi agenzie, inoltre, avremo finalmente uno strumento diretto per segnalare eventuali casi di mal funzionamento o di cattivo comportamento da parte delle aziende”.

Marco Iannarelli, presidente Next Group: “Abbiamo raggiunto un ottimo traguardo a pochi mesi dalla nascita del Club degli Eventi e della Live Communication: darci delle regole e omologarle a quelle del mondo della pubblicità. Le regole di ingaggio sono ormai abbastanza note alle grandi aziende, ma oggi vanno fatte conoscere alle piccole e medie imprese che si stanno affacciando al mondo degli eventi”.

Francesca Tirotti, partner e responsabile eventi Simmetrico: “L’unione fa la forza! Sono molto soddisfatta perché questa iniziativa è volta a far crescere e a diffondere la cultura degli eventi. Uno degli asset di Simmetrico è quello della comunicazione culturale, e per questo sono ancor più fiera del risultato raggiunto”.

Cristina Ciusa, business developer Gruppo Roncaglia: “Per il Gruppo Roncaglia questo accordo rappresenta un cambiamento culturale e un momento di condivisione importante con i nostri partner del Club degli Eventi e della Live Communication e quindi con tutti i player del nostro mercato”.

Roberto Silva Coronel, ceo e founder MMM Group: “Gli eventi sono passione per chi li vive e per chi li fa. Regole trasparenti aiutano a rafforzare questa passione e a credere che davvero si possa migliorare il business del settore in Italia”.

Giacomo Carissimi, founder Ground Control: “Concordo con i colleghi sulla bontà e qualità dell’iniziativa. Oggi l’accordo con UPA istituzionalizza le best practice in tema di gare e questa firma non fa che dimostrare che certe volte occorre alzare la mano e radunarsi intorno a un tavolo per creare punti di vista condivisi”.

Isabella Maggi, direttore communication Gruppo Gattinoni: “Siamo riusciti a metter un tassello importante su quella che deve essere la nuova cultura nel mondo degli eventi. Un ottimo risultato di lavoro tra agenzie e imprese. Da qui inizia un nuovo percorso”.