Media

Fox Networks Group al fianco degli NC Awards per sostenere la migliore comunicazione italiana. Landi: "sui social media la sfida creativa del futuro"

Per la seconda volta il gruppo editoriale sposa il Premio di ADC Group in coerenza con il suo impegno quotidiano nello stringere 'partnership speciali' con i clienti pubblicitari al di là della normale tabellare.

Mancano pochi giorni e anche quest'anno a Milano verrà incoronata la migliore comunicazione italiana integrata e olistica. Il 23 maggio presso gli East End Studios - Spazio Antologico di Via Mecenate 84/10 si alzerà infatti il sipario sull'edizione 2017 degli NC Awards con la cerimonia di premiazione, tappa conclusiva di un intenso lavoro attraverso cui una giuria di accreditati manager aziendali della comunicazione italiana (guarda il video della sessione plenaria) hanno votato i vincitori di quest'anno tra le 279 campagne iscritte.

A sostenere il Premio di ADC Group in qualità di sponsor Fox Networks Group che, come dichiarato ai nostri microfoni dal Director of Advertising Sales & Brand Partnership Emanuele Landi, sposa l'iniziativa per la seconda volta in coerenza con il suo impegno quotidiano nello stringere 'partnership speciali' con i clienti pubblicitari al di là della normale tabellare.

E proprio relativamente alle iniziative speciali il manager sottolinea la crescente importanza che assumono anno su anno nel loro fatturato. Da una decina d'anni Fox se ne occupa attraverso una divisione nata ad hoc sotto il nome di Fox Factory, oggi Fox Lab, che riunisce sotto lo stesso tetto account, producer creativi, grafici, per dare vita ai progetti speciali realizzati a quattro mani con i clienti e che stanno virando fortemente verso iniziative di branded entertainment. "Soprattutto branded contentche ormai è diventato l'asset principale. Da alcuni progetti sporadici e legati a eventi particolari, siamo passati oggi a un aumento dei brief di branded content del +20%. Questi progetti sono molto importanti per noi perché ci permettono di produrre valore abbinando i nostri brand a quelli del cliente" ha sottolineato Landi.

Tra le case history di successo Fox annovera produzioni quali illy Megafabbriche, illy Artisti del gusto (leggi news), Sofitel paper chase (leggi news), che nascono in Italia ma vengono poi esportate per approdare nei mercati internazionali in cui Fox è presente.

Lanciando uno sguardo ai trend futuri che impatteranno sulla creatività nella comunicazione italiana, il manager non ha dubbi e individua il maggiore nella necessità di creare coinvolgimento attraverso i social media. "Tutti noi cerchiamo di sfruttare al meglio le opportunità create da questa grande rivoluzione mediatica apportata dai social media. La sfida sarà gestire al meglio la complessità di questa 'piazza virtuale' per trovare un equilibrio ottimale per la presenza della marca nel rispetto degli obiettivi di comunicazione iniziali" ha concluso Landi.