Partner

NC Awards 2019/3. Come si integrano media, creatività e tecnologia per ottenere una campagna di successo e quali i trend del settore. La parola a Daniele e Pieranunzi (ScuolaZoo), Di Giusto (Tend), Scotto di Carlo (M&C Saatchi) e Montesano (Starcom)

In occasione della sessione plenaria della giuria del Premio di ADC Group, abbiamo intervistato i creativi che hanno presentato live le proprie campagne in concorso che ci hanno illustrato i trend della comunicazione sulla base delle richieste che le aziende fanno alle agenzie e, inoltre, hanno spiegato come si integrano oggi creatività, tecnologia e media per ottenere una campagna di successo. Ai microfoni di ADVexpress Tv Carlotta Daniele e Riccardo Pieranunzi (ScuolaZoo), Marco Di Giusto (Tend), Luca Scotto di Carlo (M&C Saatchi) e Antonella Montesano (Starcom).

La giuria degli NC Awards si è riunita in sessione plenaria il 13 maggio al Blue Note di Milano per decretare i vincitori della tredicesima edizione del Premio ideato e promosso da ADC Group, che verranno svelati il 20 maggio al Teatro Elfo Puccini di Milano.

Guarda il video dei lavori della giuria

Per l'occasione i creativi che hanno presentato 'live' le proprie campagne ai manager d'azienda seduti in giuria, hanno illustrato ai nostri microfoni i trend della comunicazione sulla base delle richieste che le aziende fanno alle agenzie e, inoltre, hanno spiegato come si integrano oggi creatività, tecnologia e media per ottenere una campagna di successo. 

 

La nostra inchiesta prosegue con il terzo appuntamento dedicato ai commenti di:

Carlotta Daniele, Trade Marketing Specialist ScuolaZoo ha commentato: "Da parte delle aziende le richieste sono molto varie: quella principale è intercettare il target della Generazione Z, con il quale fanno molta fatica a dialogare e si rivolgono a noi come ponte per contattare questo pubblico. Le richieste sono le più varie, dal merchandising di bevande e alimentazione all’orientamento per il lavoro. 

Riccardo Pierannuzzi, Social Media Manager ScuolaZoo ha continuato spiegando come la ricetta di successo sui social per i clienti è avere un occhio focalizzato sul target, e molto spesso la combinazione vincente sta nell’individuare quello giusto e anticipare i trend e quindi crearli ad hoc. Come? Con una ricerca continua e quotidiana perché i trend si sviluppano molto velocemente e bisogna quindi essere sempre allineati su quello che sta succedendo. 

Marco Di Giusto, Direttore Creativo Tend spiega: "La comunicazione integrata in termini di ideazione parte sempre e comunque dalla big idea, che è imprescindibile per la creatività di una strategia di comunicazione davvero efficace, in grado di lavorare in forma crossmediale, su tv e radio, fino al digital e ai social. L’aspetto fondamentale è a mio avviso la qualità dei contenuti, - continua - che è quello che fa la differenza. L’integrazione fra media, creatività e tecnologia parte da un concetto che deve essere raggiunto in forma impattante, che è l’intercettazione del target attraverso il customer journey. Avere la capacità di utilizzare i vari media nella condizione in cui il cliente è più ricettivo al messaggio pubblicitario è fondamentale, e l’utilizzo dei dati serve a questo aspetto fondamentale per il successo di ogni progetto di comunicazione.

Luca Scotto di Carlo, Direttore Creativo M&C Saatchi racconta come bisogna essere al posto giusto al momento giusto per afferrare le tendenze. "Quello che stiamo osservando ultimamente - spiega - è che si sta scremando tutto ciò che è stata la comunicazione online e sui social, che all’inizio era molto di presenza, solo per esserci. Ora invece siamo passati a un livello successivo: molti clienti ci chiedono più delle idee, dei modi per far funzionare la comunicazione di un brand. Quello che cerchiamo di fare è osservare molto quello che succede su tutti i touchpoint nel mondo, non solo dal punto di vista della comunicazione, ma anche dei contenuti di cui le persone fruiscono. Anche per la tecnologia oggi le persone sono più orientate all’idea ‘che vantaggio posso trarne’ piuttosto che su come è fatta tecnicamente: le persone che usano Alexa non sanno nel dettaglio come funziona, ma sono interessate ad avere la risposta giusta. È qui che va sviluppato il connubio fra tecnologia e creatività perché utilizzate in maniera fine a se stessa non sono sufficienti".

Conclude la carrellata di oggi Antonella Montesano, Content Supervisor Publicis Media/Starcom: "Per la comunicazione integrata notiamo sempre di più negli anni è la necessità di includere sempre per qualsiasi iniziativa di comunicazione, anche quando si parte dai canali tradizionali (tv, ooh, il territorio) il digitale diventa una cosa scontata. Questo rende in un certo senso qualsiasi campagna una campagna integrata perché si porta dietro un arricchimento che non è mai solamente un unico canale, ma prevede sempre una declinazione un coinvolgimento delle persone attraverso il digitale, che si porta dietro una capacità di coinvolgere il pubblico. Anche quando è solo digitale l’arricchimento della campagna spesso declina sul territorio, e questo porta sempre comunque a coinvolgere le persone, cosa che oggi gli strumenti a disposizione ci permettono".