Partner

Nc Digital Awards 2018/4. Le nuove frontiere della comunicazione digitale. La parola a Lorato (Gruppo Roncaglia), Della Guardia (Merlo), Divisato (Wavemaker), Camera e Catalano (Jwt)

In occasione della riunione plenaria della giuria del Premio di ADC Group, abbiamo intervistato i creativi che hanno presentato live le proprie campagne in concorso, perché ci illustrassero il loro punto di vista relativamente ai trend che stanno caratterizzando la comunicazione digitale. Ai microfoni di ADVexpress Tv Lorenzo Lorato (Gruppo Roncaglia), Donato Della Guardia (Merlo), Giada Divisato (Wavemaker), Sara Camera e Claudio Catalano (J. Walter Thompson)

La giuria di aziende degli Nc Digital Awards 2018 si è riunita in sessione plenaria il 24 settembre al Blue Note di Milano per decretare i vincitori della settima edizione del Premio ideato e promosso da ADC Group, che ha visto il debutto quest'anno delle Tipologie Speciali IMA - Influencer Marketing Awards e Digital Branded Content, oltre ad ospitare al suo interno anche i concorsi  Premio Facebook e Instagram e Programmatic Awards, giunti rispettivamente alla quinta e seconda edizione.            .

Guarda il video dei lavori della giuria.

Per l'occasione i creativi, che hanno presentato 'live' le proprie campagne agli oltre trenta manager d'azienda seduti in giuria, hanno illustrato ai nostri microfoni il loro punto di vista relativamente a trend nuove frontiere della comunicazione digitale in ottica di massima integrazione.

La nostra inchiesta prosegue con il quarto appuntamento dedicato ai commenti di:

Lorenzo Lorato, Strategic Planner Gruppo Roncaglia, parte dal presupposto che: "Non si possono più definire nuove frontiere per la comunicazione digitale perché non si può più definire comunicazione digitale. La nuova frontiera è un'ibridazione fatta di attività  on e offline che vengono integrate in maniera naturale senza più distinzione tra cosa è digitale e cosa non lo è, perché il digitale è oramai elemento imprescindibile in tutte le attività di comunicazione".

 

Donato Della Guardia, Responsabile marketing Merlo, ha spiegato come per una realtà come la loro che ha gli eventi come core business, la comunicazione digitale sia "Un terreno di sfida molto interessante, che ha stravolto il modo di fare e concepire eventi. E' uno strumento sostanziale non solo per raccontare le diverse fasi dell'evento e amplificare il target ma soprattutto nella creazione dei contenuti, vera sfida nel futuro della comunicazione proprio perché i brand hanno sempre più bisogno di instaurare un dialogo, una conversazione con il loro pubblico per parlare del brand in maniera diversa e creare un legame duraturo e più solido nel tempo. In questo la comunicazione digitale offre delle potenzialità eccezzionali e ancora in parte da scoprire. Quindi il futuro ci riserverà molte sorprese, come il fatto che l'evoluzione tecnologica sarà sempre meno sostanziale rispetto alla riscoperta della necessità di raccontare delle storie intorno al brand. Noi cerchiamo di farlo sin dall'inizio quando progettiamo un evento. E la campagna di lancio di Mercedes-Benz nuova Classe A che abbiamo in concorso agli Nc Digital awards ne è un esempio".

Per il Content & Creative Strategist di Wavemaker, Giada Divisato, invece: "Le nuove tendenze nella comunicazione digitale non nascono dal nulla ma bisogna generarle. Per me una tendenza fondamentale è la contaminazione: cercare di parlare su tutte le piattaforme con un approccio integrato multichannel, considerando ogni singolo touch point come qualcosa non di verticale ma che comunica in maniera integrata".

Sara Camera, Head of digital strategy J. Walter Thompson, spiega infine: "Mobile e Social, in particolare Instagram. Queste le key word in cui identifico le nuove frontiere della comunicazione digitale". Le fa eco l'Head of development Claudio Catalano aggiungendo: "Visto il mio background per me le nuove frontiere sono nella fusione tra gaming e web, già avvenuta in parte".