Partner

UPA per il 5° anno consecutivo al fianco di Best Brands. Il Dg Meloni: "Un'iniziativa importante perché focalizzata sulle performance della marca in vari ambiti. I brand vincenti oggi? Comunicano non solo prodotti, ma anche valori"

L'Associazione delle aziende che investono in comunicazione supporta ancora l'iniziativa giunta in Italia per volontà di Serviceplan e GfK, di cui ADC Group è media partner. ADVexpressTv ha chiesto a Vittorio Meloni, direttore generale, qual è il valore di questa partnership. Riguardo all'andamento del mercato in questi ultimi mesi dell'anno, il manager ha dichiarato: "Le recenti discontinuità politiche hanno condizionato gli investimenti, il mercato resta piatto".

Si avvicina l'appuntamento con il Galà di Best Brands, iniziativa giunta in Italia per volontà di Serviceplan e GfK, che gode da ben cinque anni del patrocinio di UPA (leggi news) oltre che dei partner ADC GroupRai Pubblicità24Ore System, IGP Decaux

Come ha spiegato ai microfoni di ADVexpressTv Vittorio Meloni, direttore generale UPA, Best Brands è importante perché è focalizzata sul valore della marca e sulle sue performance in vari ambiti, facendo il punto sulla 'competizione naturale' in atto tra i grandi operatori del mercato in termini di reputazione e di posizionamento nella mente dei consumatori

Il nuovo ranking Best Digital Life Brand, introdotto quest'anno, rende conto delle marche che si relazionano meglio con i consumatori nella loro vita digitale. Come ha dichiarato Meloni ai nostri microfoni, nel mondo digitale gli utenti incontrano molte offerte di acquisto e proprio in rete si gioca una nuova partita per i brand. Alcune marche, non solo legate alla tecnologia, hanno imparato a comunicare meglio di altre in quel mondo e la classifica Best Digital Life Brand permetterà di scoprire quali sono quelle in grado di gestire in modo più efficace la comunicazione sulle piattaforme digitali. 

Quali sono i parametri che definiscono oggi un brand di successo? Naturalmente le vendite rimangono un fattore importante, ma oggi il raggio d'azione della marca si allarga e la competizione cresce di qualità: le aziende non vendono e non comunicano più soltanto prodotti, ma anche valori. I brand vincenti sono quelli che prendono posizione rispetto a determinate tematiche, interpretano i valori e li comunicano in modo efficace ai consumatori, che sono sempre più sensibili ad alcuni argomenti, in particolare quelli più giovani.

A un mese e mezzo dalla chiusura del 2019, ADVexpress ha chiesto al direttore generale di UPA una dichiarazione in merito all'andamento del mercato in questi ultimi mesi. "Le recenti discontinuità politiche hanno condizionato il mercato, che si chiuderà flat - ha affermato il manager - . D'altra parte, gli anni dispari sono notoriamente più difficili di quelli pari e nel 2019 il mercato ha risentito di consumi leggermente in calo. Gli investimenti hanno risentito dell'assenza di grandi eventi ma allo stesso tempo si nota la crescita delle nuove forme di advertising, legate in particolare all'ambito digital".

SP