Scenari

Ad Spend Report di dentsu: la spesa pubblicitaria crescerà del 10,4% a livello globale nel 2021 toccando i 634 miliardi di dollari. Per il 2022 previsto un +7,2% (680 miliardi). Per l'Italia previsto quest'anno un +5,4%

Tutte le regioni dovrebbero tornare alla crescita nel 2021 con Canada, Stati Uniti e Australia che dovrebbero essere i mercati in più rapida crescita nel 2021. Il digitale continua a guidare la ripresa, tornando ad una crescita a doppia cifra. Quest'anno rappresenterà una quota del 50% della spesa globale.

Secondo l'ultimo Ad Spend Report di dentsu sulla spesa pubblicitaria, si prevede che gli investimenti pubblicitari cresceranno del 10,4% a livello globale nel 2021.

Il Report semestrale, che combina i dati di 59 mercati, prevede che verranno spesi 634 miliardi di dollari a livello globale con tutte le regioni che godranno di una crescita positiva. Canada, Stati Uniti, Australia, Regno Unito e India prevedono tassi di crescita particolarmente elevati nel 2021, con una crescita del 2021 che dovrebbe superare i livelli pre-pandemia in 5 dei 13 mercati pubblicitari con la maggiore spesa: Canada, Cina, Russia, Regno Unito e Stati Uniti.

Per l'Italia quest'anno è previsto un +5,4%.

Il calo della spesa pubblicitaria globale indotto dalla pandemia nel corso del 2020 si è rivelato meno grave del previsto, evidenziando alcune tendenze emerse proprio durante l'ultimo anno. Si prevede che il +4,0% registrato dalla spesa digitale nello scorso anno arriverà a un +15,6% nel 2021 per raggiungere i 311,0 miliardi di dollari, che rappresentano una quota del 50% della spesa pubblicitaria globale.