Scenari

Global Pulse: il sondaggio di Teads traccia le evoluzioni delle tendenze post Covid e i nuovi comportamenti d’acquisto dei consumatori prima e dopo le vaccinazioni. Aumentano la fiducia, la propensione a viaggiare e la sicurezza nel mangiare fuori

I dati emersi testimoniano che la fiducia a livello globale è ai suoi massimi livelli nel 2021; Un aumento significativo di circa l’11% della propensione a viaggiare; Andare al ristorante è l’attività che registra un’importante evoluzione tra le due fasi della ricerca, con circa 2 consumatori su 5 a livello globale che si sentono sicuri a mangiare fuori, il 30% in più rispetto a quelli intervistati nella fase primaverile della ricerca.

Teads, the global media platform, annuncia oggi i risultati dell’ultima ricerca Global Pulse, un questionario di domande sottoposte a consumatori di tutto il mondo al fine di delineare i tratti dei loro comportamenti d’acquisto online e i livelli di fiducia nel riprendere alcune attività o ricominciare a viaggiare. Scarica la ricerca qui.

Distribuito all’interno delle ad unit proprietarie di Teads, il questionario ha permesso di tracciare le evoluzioni delle percezioni e propensioni dei consumatori nel corso del 2021 cogliendo i tratti e gli impatti del progresso della pandemia e dell’aumento delle vaccinazioni. Facendo leva sulla piattaforma di editori globali, Teads ha intervistato lettori appartenenti a 10 mercati differenti: US, United Kingdom, Francia, Canada, Germania, Brasile, Messico, Singapore, Giappone e Emirati Arabi Uniti.

L’aspetto principale che emerge dalla ricerca è che, in tutto il mondo, l'introduzione dei vaccini e l'allentamento delle normative governative stanno migliorando la fiducia per le attività al di fuori del mondo virtuale. Regno Unito, Emirati Arabi Uniti e Germania sono in prima linea nella ripresa specialmente nel settore Travel. Molti consumatori, soprattutto in Germania, hanno infatti già pianificato viaggi per il 2021. Con l'avvicinarsi dell'estate, i piani di viaggio già fatti sono più che raddoppiati negli Emirati Arabi Uniti, rispetto ai risultati emersi nella survey di Maggio. L'interesse per i viaggi nazionali è cresciuto in tutti i mercati tranne Francia e Singapore. Invece, l'interesse per i viaggi all'estero è più che raddoppiato tra i consumatori di Singapore, dal 9% al 19%!

Questo sembra in gran parte attribuito alla vaccinazione di massa. Nella prima fase di ricerca solo il 7% della popolazione mondiale era stato vaccinato, mentre questa volta era stato vaccinato circa 1 cittadino su 4; un aumento di 16 punti. Dei mercati intervistati, 7 su 10 avevano vaccinato almeno la metà della loro popolazione al momento dello studio.

Alcuni dei maggiori incrementi della fiducia nel viaggiare provengono dai mercati APAC, con un aumento del 66% a Singapore e del 29% in Giappone, nonché un aumento del 25% negli Emirati Arabi Uniti. Si tratta di una chiara opportunità per i brand Travel in APAC, poiché i consumatori che hanno risposto “Pianifico di viaggiare ma non sono sicuro dove” sono più che raddoppiati, dall'8% al 17% a Singapore. Nei mercati della regione APAC la fiducia nel viaggiare potrebbero aumentare ulteriormente e i brand hanno l’opportunità di direzionare questa scelta.

Una buona notizia anche per i marchi è che i consumatori stanno prendendo sempre più in considerazione di effettuare acquisti importanti, con una fiducia in aumento del 10% rispetto a Maggio. 

Per quanto riguarda i livelli di fiducia complessivi, andare al ristorante è stata l’attività che ha registrato il più grande aumento tra le ondate, con quasi 2 consumatori globali su 5 che ora si dichiarano sicuri nel mangiare fuori. Gli Stati Uniti hanno continuato a essere il mercato più positivo di tutti i consumatori studiati, con 4 su 5 che ora affermano di sentirsi sicuri a svolgere attività di persona, seguiti da Germania e Regno Unito. Ogni mercato ha visto un aumento della fiducia nell'andare nei ristoranti tra le due fasi di ricerca, con il Canada che ha registrato il più grande aumento del 69%: da poco più di un quarto di intervistati (26%) che si dichiarava fiducioso fino al 44% felice di tornare a visitare i ristoranti.

 Ci sono molte altre tendenze che emergono grazie all’analisi approfondita della dieta mediatica dei consumatori in tutto il mondo. Il Media Barometer di Teads è un tool che permette di esaminare il consumo editoriale dei contenuti online sui principali editori al mondo e, osservando questi dati, alcune cose diventano immediatamente evidenti.

Il consumo di contenuti di viaggio è più che raddoppiato nel nuovo anno, dimostrando un enorme desiderio di viaggiare ma anche che i consumatori sono alla ricerca di informazioni su dove più è sicuro farlo.  Come viaggiare e quali sono le ultime norme e regolamenti per la loro destinazione preferita sono solo alcuni dei contenuti che più fruiscono online. Intrattenimento, Salute e Cibo hanno mantenuto i loro posti come categorie principali, ma a seguito di eventi come gli Europei e le Olimpiadi, lo sport ha visto un aumento significativo durante l'estate insieme a Tecnologia e Scienza. Le prime dieci categorie preferite sono state le seguenti:

 

1

Entertainment

Change in ranking since May 2021

2

Health

=

3

Food

=

4

Tech

+3

5

Business

=

6

Home

-2

7

Family

-1

8

Fashion

=

9

Sport

+1

10

Science

+1

 

Caroline Hugonenc, VP Global Research & Insights, Teads, ha commentato: “Con il progresso del fenomeno di vaccinazione, è affascinante vedere come si evolvono le opinioni dei consumatori su viaggi, vendita al dettaglio e intrattenimento. Ciò che è chiaro è che in tutto il mondo la fiducia sta aumentando e con ciò nascono anche nuove opportunità per i marchi che vogliono riprendersi da 18 mesi estremamente difficili. Molti consumatori hanno aumentato i propri risparmi durante il lockdown e ora sono alla ricerca di esperienze per recuperare il tempo perso.”

Clicca qui per scaricare la ricerca