Scenari

Publicis Groupe: 1.58 mln le interazioni su Facebook (+72% sul 2019) e 6.57 mln su Instagram (+22%) per il derby di Milano. Bene anche su Sky con 1.7 mln di spettatori e il 9.9% di share

La divisione del Gruppo dedicata allo sport ha analizzato, attraverso lo strumento proprietario Socialtools, l'impatto dell'evento sui social. Inoltre, il team ha misurato anche il legame fra partecipazione e tipologia di reazione degli utenti. Complessivamente il Milan ha totalizzato 1.2 milioni di Mi piace, il cui 20.5% era composto da Love e solo il 0.03% da reaction negative. I nerazzurri ne hanno ricevuti 266.2 mila con il 3% di reaction negative.

Il derby di Milano 2020 ha un sapore nuovo ed è lo specchio di un cambiamento nelle abitudini e nella fruizione mediatica degli appassionati di calcio.

L’appuntamento, imperdibile per gli amanti del pallone, è stato trasmesso in esclusiva su Sky (Sky Sport Serie A e Sky Sport ch 252) raggiungendo 1.7 milioni di spettatori i per il 9.9% di share; oltre alla diretta TV la partita è andata in onda in streaming su Now Tv e su Sky Go riuscendo a connettere, in quest’ultimo caso, circa 170 mila device nel minuto medio.

A fronte di solo 1000 persone presenti nello stadio, l’entusiasmo dei tifosi si è riversato sui canali social delle due squadre facendo registrare aumenti considerevoli nelle interazioni e nelle condivisioni. Publicis Sport & Entertainment (PSE), parte della capability Content di Publicis Groupe, attraverso lo strumento proprietario Socialtools, ha misurato l’impatto dell’evento sportivo su Facebook e Instagram. Nel weekend della partita sono state ben 1.58 milioni le interazioni su Facebook, +72% rispetto all’anno scorso. A queste si aggiungono oltre 6.57 milioni di interazioni su Instagram con una crescita del +22%.

La pagina Facebook ufficiale del Milan, la squadra vincente, nelle giornate del 17 e 18 ottobre ha registrato complessivamente 1.3 milioni di interazioni - contro le 281.5 mila interazioni della pagina Facebook dell’Inter
-, a dimostrazione di come i social siano stati utilizzati dai milanisti per condividere l’emozione e l’euforia della vittoria. Il dato relativo alle condivisioni dei post dei Club su Facebook evidenzia come il risultato sportivo sia strettamente connesso all’umore degli utenti: 77.9 mila per i rossoneri vs 3.4 mila per i neroazzurri.

Il team di Publicis Sport & Entertainment ha analizzato anche il legame fra partecipazione e tipologia di reazione degli utenti. Complessivamente il Milan ha totalizzato 1.2 milioni di Mi piace, il cui 20.5% era composto da Love e solo il 0.03% da reaction negative. I nerazzurri ne hanno ricevuti 266.2 mila con il 3% di reaction negative.

Grazie a una feature di Socialtools, la unit PSE è stata in grado di definire per ciascuna pagina monitorata uno score di positività da 0 a 100, analizzando, grazie al machine learning, il sentiment dei commenti dei post. Per il derby della Madonnina a primeggiare fra i commenti dei fan del Milan vi è un sentiment positivo (53%), mentre una percentuale di poco inferiore (41%) è stata registrata nei commenti con sentiment negativo dell’Inter.

Crescono anche le fanbase dei due club milanesi. È interessante notare come in tredici mesi la pagina FB dell’Inter sia cresciuta del 58%: dai 16.7 milioni di followers del derby d’andata dell’anno scorso ai 26.4 milioni di oggi. Un incremento importante (+9.7 milioni), soprattutto se paragonato ai “soli” 400 mila followers raggiunti dal Milan nello stesso periodo. Anche Instagram registra un trend positivo con un +64% per l’Inter e un 36% per il Milan. La crescita dell’Inter è testimoniata anche dai volumi di ricerche di Google Trends che evidenziano picchi specialmente in concomitanza della finale di Europa League, disputata il 21 agosto scorso.

L’analisi realizzata con il tool di Google ha mostrato l’internazionalizzazione del brand in mercati come Cina, Oceania e Nord America.