Advertising

Al via la campagna “Karakuchi - Il gusto da scoprire” di Asahi Super Dry. Firma Purple

Il brand giapponese sbarca a Milano con un progetto di comunicazione che invita a scoprire il “Karakuchi", la prima birra dry che non sovrasta il sapore dei cibi, ma li esalta. La comunicazione, che durerà fino al 30 giugno, si sviluppa con affissioni digitali nel capoluogo lombardo e su digital.

Asahi Super Dry, la birra giapponese No.1 al mondo, arriva a Milano con un piano di comunicazione che invita, attraverso una creatività intrigante e di design, a scoprire il “Karakuchi”, il gusto super dry nel rispetto dell’autentica ricetta giapponese. La lunga e completa fermentazione a basse temperature di Asahi Super Dry ne esalta ulteriormente l’aroma.

La campagna, che durerà fino al 30 giugno, comprende un piano di affissioni digitali, in alcuni dei punti più cool e strategici del capoluogo lombardo, tra il Duomo, San Babila, Brera (Piccolo Teatro), le Colonne di San Lorenzo e i Navigli, con dei video da 15” volti a creare un effetto teasing sul gusto unico del prodotto; e un piano digital sul consumatore target, geo localizzato a Milano e Lombardia. La creatività è firmata Purple.

Karakuchi, come altri termini giapponesi, riesce a esprimere e racchiudere in un’unica parola il gusto unico di questa birra che viene dal Giappone: pulito, secco e rinfrescante in grado di essere perfettamente abbinato con il cibo giapponese, ma anche con la cucina internazionale.

Il brand vuole, attraverso questo progetto, condurre i consumatori alla scoperta del gusto “Karakuchi”, il risultato della filosofia giapponese del Kaizèn applicata al processo produttivo: spirito innovativo, cura del dettaglio e miglioramento continuo volto alla ricerca del gusto. Un approccio, quello di Asahi Super Dry, che rispecchia l’anima del Giappone, cultura che il brand vuole far conoscere negli aspetti più contemporanei e ancora inesplorati.

La campagna si inserisce all’interno della pianificazione europea del brand, che coinvolge oltre l’Italia anche Regno Unito, Olanda e Spagna, nata per creare uno storytelling continuativo alla scoperta della Karakuchi Experience.