Digital

Unicef affida a ZooCom e ScuolaZoo la campagna per i 30 anni dalla ratificazione della Convenzione sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza

L'agenzia insieme al media brand ha dato vita a un piano di comunicazione social rivolto alla GenZ che prevede un video di lancio, la pubblicazione di articoli sul tema sul sito di ScuolaZoo, stories su Instagram e banner adv sul tema. Ciascun contenuto ha lo scopo di fare drive to landing verso un sito web realizzato dall'ente benefico che permette agli utenti di votare tra 5 tematiche che secondo loro necessitano di un intervento primario dello Stato.

Il prossimo 20 novembre ricorrono i 30 anni dalla ratificazione della Convenzione sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenzaUnicef, il fondo delle nazioni unite per l'infanzia, ha affidato a ZooCom, la creative media agency del gruppo OneDay, la realizzazione di una campagna ad hoc rivolta direttamente alla Generazione Z per sensibilizzare le giovani generazioni sui diritti dei bambini, in particolare sul loro diritto all’ascolto.

La sfida era di realizzare una campagna social che con leggerezza, attraverso i linguaggi e il tone of voice della GenZ, invitasse i ragazzi a far sentire la loro voce e a rivendicare il loro diritto ad essere ascoltati e nessuno meglio di ScuolaZoo, il media brand di 4 milioni di studenti, avrebbe potuto affiancare ZooCom in questa campagna.

Insieme, le due aziende del gruppo OneDay, accomunate dalla conoscenza del target, hanno realizzato un’ampia campagna social il cui video principale, ritrae un momento che ogni adolescente ha vissuto almeno una volta: quello di non essere ascoltati dai propri genitori, presi e indaffarati da altro.

Oltre al video, pubblicato sui canali proprietari del media brand della GenZ, la campagna prevede la pubblicazione di articoli sul tema sul sito di ScuolaZoo, stories su Instagram e banner adv per una campagna integrata ed efficiente che incontra la GenZ sulle loro piattaforme di riferimento. 

Non solo sensibilizzazione, ma anche dialogo e ascolto: ciascun contenuto infatti ha lo scopo di fare drive to landing verso un sito web realizzato da Unicef che permette agli utenti di votare tra 5 tematiche che secondo loro  necessitano di un intervento primario e urgente da parte dello Stato. 

“ScuolaZoo è il vero interlocutore italiano della GenZ” - commenta Francesco Marinelli, Editor in Chief di ScuolaZoo - “Dialoghiamo con i ragazzi 365 giorni all’anno, ed è grazie a questo costante confronto con loro che riusciamo ad avere un impatto forte e concreto. ScuolaZoo è sempre dalla parte delle nuove generazioni, è il loro megafono e incoraggia tutti i giorni i ragazzi e le ragazze a essere protagonisti delle loro vite, aiutandoli a scrivere la propria storia.".

“In ZooCom, come in tutta OneDay, essere people centrici, aperti al dialogo e attenti alle nuove generazioni è uno stile di vita” - commenta Alessandro Gatti CEO di ZooCom - “siamo orgogliosi che UNICEF abbia deciso di affidare alla conoscenza del target e alla capacità empatica del nostro team Strategy questo delicato e importante compito. Come parte di OneDay Group, noi come ScuolaZoo, abbiamo l'obiettivo di avere un impatto positivo e concreto sulle persone e sul mondo e la collaborazione con UNICEF ci permette sicuramente di perseverare nella nostra missione!”.

CB