Digital

Zurich e Zurich Connect realizzano ‘The Women’s Protection’, la prima protezione online a tutela delle donne. Firma il Gruppo DDB

In occasione della Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne, il gruppo assicurativo ha schierato i suoi 1000 dipendenti, che hanno ricercato sulle principali pagine online i commenti offensivi rivolti alle donne e li hanno segnalati, attraverso i loro profili personali, fino a farli rimuovere.

Zurich e Zurich Connect in occasione della Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne e in collaborazione con l’associazione Se Non Ora Quando?, sono scesi in campo, insieme a DDB GROUP ITALY, con tutti i dipendenti,  per realizzare The Women’s Protection, la prima protezione online a tutela delle donne.

Sui social, infatti, sta crescendo esponenzialmente una forma di violenza da cui è difficile proteggersi da soli: quella verbale.

Per contrastarla, Zurich e Zurich Connect hanno schierato i loro 1000 dipendenti, che hanno ricercato sulle principali pagine i commenti offensivi rivolti alle donne e li hanno segnalati attraverso i loro profili personali, fino a farli rimuovere.

Non solo, per tutta la giornata le donne vittime di violenza verbale sui social hanno potuto richiedere l’intervento della squadra dei dipendenti, taggando Zurich Connect sotto le offese ricevute.

Una nuova protezione con l’obiettivo di dare un sostegno concreto a tutte le donne, che troppo spesso sui social si ritrovano ad affrontare da sole questo genere di violenza.

Credits:

- Executive Creative Directors: Luca Cortesini, Gabriele Caeti

- Creative Directors: Salvatore Zanfrisco, Stefano Guidi

- Art Directors: Giorgio Fresi, Francesca Tucci

- Copywriter: Lorenzo Marzetti

- Account Director: Barbara Damonte

- Social Media Manager: Pasquale Pinto

- Ha inoltre contribuito alla realizzazione della campagna Elisa Ferrari, in qualità di stagista

- Casa di Produzione: Alkanoids

SV