UPDATE:
Gazzetta.it ad agosto è primo sito d’informazione in Italia con oltre 4,6 mln di utenti unici medi al giorno. Nei primi 8 mesi dell’anno la raccolta sulla piattaforma digital cresce del +73%. Per il Sistema Gazzetta +68%Radio 24 segue Tuttofood e Host Milano in diretta dalla Fiera di Milano Rho dal 22 al 26 ottobre. Gli eventi sono sostenuti da una campagna radiofonica, digital e social del Gruppo 24 OreVIS e Minerva Pictures producono “Miss Fallaci takes America”, la prima serie originale di Paramount+ per l'Italia“Redefining desire to provoke action”, il nuovo posizionamento di Leagas Delaney con un focus su contemporaneità e rilevanza. Dopo un 2020 con utile netto a +10%, l'agenzia cresce del +5/7%Tuorlo Magazine debutta nel mondo dei documentari su Infinity Plus con "Still Hungry", il lungometraggio co-prodotto con Infinity LabPiccole bugie, grandi verità: Actionaid e Ciaopeople insieme ai Sansoni per raccontare i diritti dei bambiniStosa Cucine in comunicazione con una pianificazione crosscanale e un long video durante Striscia la Notizia. Creatività di DigitalMind Il nuovo spot di Caffè Borbone racconta la magia di Napoli attraverso il caffè compatibile. Firma Serviceplan. Pianifica MediacomGruppo DESA torna in radio e televisione con lo sgrassatore universale Chanteclair e investe 6,5 milioni in comunicazione nel 2021 (+38%)Nasce ITA Airways, la nuova compagnia di bandiera italiana che decolla con un'anima da startup, una livrea azzurra e il tricolore. Al via la campagna di Landor&Fitch, VMLY&R e Groupm all'insegna di 'Born in 2021'
Integrated

Loacker presenta "Più che buono", la nuova campagna per raccontare il progetto di Brand Relaunch e una ricetta rinnovata. Progetto a cura di Dilemma, Reply, Starcom e Connexia

Il nuovo spot manifesto, in una campagna omnicanale, prodotta da Diaviva, verrà trasmesso sulle principali emittenti italiane, e declinato su tutti gli altri tocuhpoint, dalla radio al digital.

Loacker – azienda altoatesina leader mondiale nel mercato dei wafer e specializzata anche nella produzione di specialità al cioccolato – ha dato il via domenica 12 settembre alla nuova campagna “Più che buono”, con l’obiettivo di raccontare ai consumatori e non solo il crescente impegno dell’azienda nel realizzare prodotti di qualità, grazie a ingredienti ottenuti da progetti di filiera corta e controllata, nel pieno rispetto della natura e delle persone, da sempre al centro del mondo Loacker.  

Più che buono” non è solo il claim della nuova campagna di comunicazione, ma è anche il fil-rouge dell’intero progetto di Brand Relaunch Loacker.

Con questo ambizioso progetto, Loacker coglie l’occasione per ribadire un posizionamento di marca su un concetto di bontà che non è solo gusto. Cambia il proprio logo e i propri pack, amplia e rafforza i propri progetti di sostenibilità ambientale e sociale e lancia una ricetta rinnovata, per garantire prodotti sempre più genuini e con un gusto 100% naturale.

La campagna “Più che buono” presenta i prodotti Loacker (Classici, Quadratini, Tortina e Pasticceria) nella loro ricetta rinnovata, ma racconta anche delle attività “buone” che l’azienda sostiene a livello locale ed internazionale.

Ad esempio il progetto “Noccioleti Italiani” per lo sviluppo agricolo in Toscana e “Dolomites Milk” la realtà realizzata in partnership con Brimi per la produzione di latte in polvere in Tirolo. E ancora il “Cocoa Farming Program” un programma di coltivazione etica del cioccolato creato in Costa d’Avorio ed Ecuador e “Vaniglia sostenibile”, il progetto che Loacker ha supportato in Madagascar per tutelare le piantagioni di vaniglia e il lavoro dei piccoli agricoltori, principalmente donne, grazie ad una retribuzione equa e all’assenza di intermediari.

Più che buono”, quindi, raccoglie e trasmette la promessa di bontà che ogni giorno Loacker si impegna a mantenere. Una bontà che va ben oltre il semplice appagamento del gusto, e che affonda le sue radici nelle scelte, quelle buone, prese e portate avanti dall’azienda fin dal 1925, anno della sua fondazione.

“Quello della qualità delle materie prime e della responsabilità nei confronti delle persone sono sforzi che da anni vedono Loacker in prima linea.” dichiara Lara Consoli, Senior Communication Manager di Loacker. “Più che buono è uno strumento per continuare a raccontare un brand impegnato a 360° nel garantire ai nostri fan l’inconfondibile gusto Loacker, in tutte le sue molteplici forme, ma anche una dedizione forte e reale alle tematiche ambientali e sociali.”

Siamo sicuri che questo nuovo progetto di comunicazione possa aiutarci a far capire meglio cosa c’è dietro la bontà di Loacker, soprattutto ai consumatori italiani, che ci conoscono da sempre, ma che forse non sanno ancora quanto sia evoluta e veramente sostenibile la nostra filiera produttiva.” aggiunge Roberto De Lucca, Head of Marketing Loacker and Trade marketing Italy.

La strategia e la creatività sono di Dilemma, il cui Amministratore Delegato, Davide Della Pedrina, commenta così: “Il posizionamento di Loacker è evidente. “Più che buono” è un ulteriore tassello in un processo che mira a rendere la marca riconoscibile in tutto il mondo per i suoi prodotti, per i suoi progetti e soprattutto per i suoi valori.”

La campagna, lanciata questa settimana in Italia e pianificata in molti altri paesi, è una piattaforma di contenuti con uno sviluppo orizzontale: dallo spot multi-soggetto ad una strategia social dedicata, dalla comunicazione sul packaging con l’utilizzo di QR Code, che rimandano a video di approfondimento a diverse attività di engagement in-store e online.

“Più che buono” sarà on air e online per tutto l’autunno con le sue video-pillole da 30’’ e 15’’ dedicate alle materie prime strategiche per il brand (latte – vaniglia, cacao-nocciole), sulle principali emittenti di: Publitalia, Rai, Discovery e Sky Italia. Alla pianificazione TV, si aggiunge anche quella radiofonica oltre che quella digital.

La pianificazione media è a cura di Starcom, la realizzazione delle attivazioni a livello globale a cura di Reply, le attività di PR, influencer marketing e la gestione dei canali social per l’Italia è di Connexia e la produzione dello spot è di Diaviva