Integrated

Sephora lancia il nuovo posizionamento e la campagna 'The Unlimited Power of Beauty' con BETC Paris e 5 milioni

Il film, già on air sul digital, debutterà giovedì 20 febbraio nei cinema francesi e da domenica 23 febbraio approderà in tv in prime time. Per la catena di negozi di cosmetica si tratta di un importante ritorno in comunicazione che sarà sostenuto in Francia da un investimento lordo considerevole, come riporta il quotidiano economico Les Echos. A completare la pianificazione anche annunci radio, stampa, digital e social, mentre nel resto d'Europa e in Medio Oriente la campagna sarà declinata sul punto vendita.

Con la nuova campagna internazionale, The Unlimited Power of Beauty, Sephora celebra il potere della bellezza offrendo un punto di vista lontano dagli stereotipi di età e genere: “Crediamo nella bellezza senza regole e senza giudizio. Bellezza per ogni tipo di pelle, ogni età e ogni genere”, spiega la catena globale di negozi di cosmetica che fa parte del colosso francese LVMH.

A fare da apripista al nuovo posizionamento dell'insegna è uno spot di 3 minuti firmato dall'agenzia BETC Paris, già on air sul digital, che debutterà giovedì 20 febbraio nei cinema francesi e che da domenica 23 febbraio approderà in tv in prime time (sono previsti diversi tagli).

Guarda il video

Per Sephora si tratta di un importante ritorno in comunicazione dopo diversi anni di assenza che sarà sostenuto in Francia da un investimento lordo di 5 milioni di euro, come riporta il quotidiano economico Les Echos (anch'esso di proprietà di LVMH). A completare la
pianificazione anche annunci radio, stampa, digital e social, mentre nel resto d'Europa e in Medio Oriente la campagna sarà declinata sul punto vendita.

Il film, diretto da Jonas Lindstroem (direttori creativi BETC Rémi Babinet, Florence Bellisson), segue la vita di una donna dall'infanzia alla maturità sulle note della cover della canzone I'm not in Love: un viaggio dal 2001 al 2053 in cui la protagonista mostra le diverse tappe del suo rapporto con la bellezza, dall'ansia giovanile all'acquisizione di consapevolezza e potere. Gli scatti della campagna stampa sono della fotografa inglese Nadine Ijewere.

“Era importante che il marchio offrisse il suo punto di vista sulla bellezza”, ha dichiarato Guillaume Motte, presidente di Sephora per Europa e Medio Oriente.
“La bellezza è diventata plurale, meno standardizzata. E oggi la missione di Sephora non è più quella di vendere prodotti di bellezza, ma di creare esperienze per i suoi consumatori e una vera beauty community insieme a loro”.

Claudia Cassino