Gare

Filmmaster Events vince la gara e firma la cerimonia di apertura della Final Unica della Copa Libertadores 2019

Uno show con più di 300 persone coinvolte tra cast e movimentazione scenica, con 50 ballerini e 30 percussionisti oltre alla presenza di quattro stelle sudamericane, Fito Paez, Anitta, Sebastian Yatra e Tini che hanno animato il pubblico e le due tifoserie (Inchas).

La cerimonia di apertura della Conmebol Libertadores, anche nota come Final Unica Copa Libertadores, la più importante competizione calcistica per club del Sud America, porta una firma italiana: quella di Filmmaster Events (clicca qui per accedere alla Directory), che si è aggiudicata la gara.

La società, infatti, grazie alla sua grande expertise nell’organizzazione di cerimonie a livello sportivo anche di carattere internazionale, ha organizzato in collaborazione con Touché uno show dedicato alla prima finale a partita unica nella storia del torneo sudamericano, portando a termine una sfida resa ancora più complessa per l’imprevisto cambio di sede della competizione da Santiago del Cile a Lima in Perù, deciso due settimane prima dell’evento a causa dei problemi di ordine pubblico che stanno affliggendo il Paese originariamente designato per ospitare la manifestazione.

A precedere la partita tra Flamengo e River Plate presso lo stadio Monumental, infatti, uno show con più di 300 persone coinvolte tra cast e movimentazione scenica, con 50 ballerini e 30 percussionisti oltre alla presenza di quattro stelle sudamericane, Fito Paez, Anitta, Sebastian Yatra e Tini che hanno animato il pubblico e le due tifoserie (Inchas). La cerimonia ha condotto gli spettatori attraverso un percorso di emozioni dedicato alla grande passione calcistica del popolo sudamericano, che è poi culminato con la rivelazione della prestigiosa Coppa Libertadores, oggetto di culto e totem osannato da tutti gli appassionati di calcio del continente.

“Siamo molto soddisfatti di essere stati scelti da Conmebol per una cerimonia così importante; e ancora una volta nel calcio, dove Filmmaster, dopo le esperienze con la Champions League e gli Europei, si sta affermando come punto di riferimento grazie alla sua competenza, integrità e affidabilità” ha commentato Andrea Varnier – Amministratore delegato di Filmmaster Events.