Gare

Il media BMW da 30 milioni di euro resta in Dentsu Aegis. Vizeum vince la gara e si conferma agenzia di riferimento per l'Italia

La decisione dopo una finale con MEC in una gara a cui risulterebbero aver partecipato in una fase iniziale anche Publicis Media e IPG Mediabrands. L'agenzia del gruppo Dentsu Aegis Network guidata da Daniela Accinasio segue il media planning & buying italiano della casa automobilistica tedesca dal 2012 .

Dopo una gara che ha visto in finale anche Mec, BMW ha deciso di confermare il budget media di circa 30 milioni di euro a Dentsu Aegis Network, guidato in Italia dal Ceo Paolo Stucchi (nella foto in alto).

Daniela Accinasio, Managing Director Vizeum

 In particolare, secondo i primi rumors, ad essere confermata come agenzia di riferimento della casa automobilistica per planning & buying sarebbe Vizeum, guidata dal managing director Daniela Accinasio (nella foto),  in carica per il nostro Paese dal 2012.  Ma la partnership di BMW con la holding media nel Bel Paese risale addirittura agli anni 2000, quando l'incarico era gestito da Carat. 

La casa automobilistica, ricordiamo, ha avviato il pitch alcuni mesi fa nell'ambito di una revisione delle strategie media in alcuni mercati nei quali si avvale dell'agenzia di Dentsu Aegis Network  come, tra gli altri, India e Australia .

Al pitch risulterebbero aver partecipato in una fase iniziale anche Publicis Media e IPG Mediabrands.

BMW , che comprende i marchi BMW, Mini e Motorrad, ha inoltre recentemente confermato We Are Social per le attività digitali (leggi news) e per la creatività lavora con M&C Saatchi.