Digital

ADFORM: nel 2020 l'utile cresce di 9,6 milioni di euro e i ricavi di 1,5 milioni. Jensen: "Dopo un 2° trimestre molto difficile, nel 3° e 4° trimestre siamo tornati al segno positivo"

L'azienda dell’Adtech resiste alla pandemia registrando un incremento dei ricavi e dell'utile operativo (più che quintuplicato, dai 2,4 milioni del 2019 ai 13,2 milioni) e un fatturato di 74,3 milioni. Come spiega il Ceo Troels Philip Jensen (nella foto): "Per tutto il 2020 abbiamo continuato a costruire solide fondamenta attuando il nostro piano strategico, ottimizzando i nostri modelli di business e lanciando nuove soluzioni".

Nell’anno più turbolento di sempre per il mercato pubblicitario globale, Adform nel 2020 è riuscita ad aumentare i ricavi di 1,5 milioni di euro. In particolare, Adform ha messo a segno un aumento significativo dell’utile operativo (EBITDAC), che è più che quintuplicato passando dai 2,4 milioni di euro del 2019 ai 13,2 milioni di euro del 2020. Parametro che si è  rafforzato a partire dallo scorso anno.

“Siamo soddisfatti del miglioramento dei nostri risultati realizzato nel 2020. Questo dimostra ai clienti la solidità di Adform in tutti i settori e in tutti i Paesi in cui opera. A causa dell’epidemia da Corona Virus, abbiamo fronteggiato un 2° trimestre molto difficile, che ha portato ad un significativo calo delle entrate, ma nel 3° e 4° trimestre siamo tornati a crescere. Alla luce della situazione nel suo complesso, ritengo che possiamo essere soddisfatti della crescita delle nostre performance”, commenta Troels Philip Jensen, CEO di Adform. “Per tutto il 2020, abbiamo continuato ad attuare il nostro piano strategico, ottimizzando i nostri modelli di business e lanciando nuove soluzioni: ora possiamo contare su fondamenta veramente solide su cui basiamo la nostra crescita futura".

Nel 2020 Adform ha fatturato 74,3 milioni di euro, con un +91% di EBITDA, per un valore di 16,8 milioni di euro. Il margine EBITDA passa dal 12% al 23%. Dopo gli ammortamenti e gli oneri finanziari, l’utile per l’anno è di 1,9 milioni di euro, con un miglioramento di 9,6 milioni di euro sul 2019.

"Oggi Adform è un’azienda internazionale, con radici nordiche, ma con oltre il 70% del suo fatturato realizzato al di fuori della regione dei Nordics. Nel 2020, abbiamo saputo attrarre importanti brand globali, che basano la loro strategia pubblicitaria digitale sulla nostra tecnologia e sulla sua trasparenza. Ogni giorno il nostro obiettivo è creare valore per i nostri clienti, grazie a tecnologie innovative. Quanto più bravi saremo, maggior successo otterranno i nostri clienti. Questa è la chiave del successo futuro di Adform", continua il CEO di Adform, Troels Philip Jensen.

Il settore dell’Adtech è in continuo fermento in tutto il mondo, guidato da una sempre maggiore richiesta di pubblicità digitale in tutti i canali di marketing. Grazie alla propria tecnologia, Adform è destinata a trarre grande vantaggio dall’evoluzione del mercato. Oggi, è il più grande player adtech del Nord Europa ed uno dei partner tecnologici preferiti per la gestione di campagne pubblicitarie digitali. Adform ha una presenza globale di 27 uffici in 24 paesi e impiega circa 650 persone. Il suo elenco clienti include brand internazionali del calibro di Vodafone, Tiffany’s &Co., BMW, così come i più grandi centri media del mondo.

Nell’autunno dello scorso anno, Adform ha lanciato FLOW, la piattaforma integrata per la gestione della pubblicità digitale ottimizzata grazie ad algoritmi. Il lancio rappresenta il coronamento di anni di lavoro di sviluppo del prodotto.

“La piattaforma ha ricevuto un’accoglienza estremamente favorevole da parte del mercato, contribuendo ancora di più ai nostri sforzi per diventare uno dei principali player adtech globali”, conclude Troels Philip Jensen.