Digital

BlogMeter e la Target Audience Analysis: il ruolo strategico della ricerca integrata nell’identificazione dei clienti ideali

“Scopri il tuo target: come individuare le personas con la ricerca integrata” è stato il tema al centro del webinar BlogMeter che si è svolto oggi, focalizzato sul ruolo decisivo che la Target Audience Analysis assume come chiave di lettura fondamentale per la conoscenza profonda dei consumatori ai quali ci si rivolge – fedeli, nuovi o potenziali che siano – delle loro caratteristiche, dei loro interessi e delle loro abitudini di consumo.

Oggi è quanto mai cruciale per le aziende individuare in modo preciso quale sia il proprio target di riferimento: BlogMeter – leader in Italia nei servizi di Integrated Social Intelligence e istituto di ricerca associato ASSIRM – punta i riflettori proprio sulla Target Audience Analysis, l’analisi integrata di social e web in grado di delineare l’impronta digitale dei clienti ideali.

Scopri il tuo target: come individuare le personas con la ricerca integrata” è stato il tema al centro del webinar BlogMeter che si è svolto questa mattina, focalizzato proprio sul ruolo decisivo che la Target Audience Analysis assume come chiave di lettura fondamentale per la conoscenza profonda dei consumatori ai quali ci si rivolge – fedeli, nuovi o potenziali che siano – delle loro caratteristiche, dei loro interessi e delle loro abitudini di consumo.

 

Il cambiamento dei consumatori

A un anno dall’inizio della pandemia, si può senza dubbio affermare come i cambiamenti messi in atto da questo evento che ha colpito la popolazione mondiale abbiano influito su molteplici aspetti della vita di ogni persona, dal modo di rapportarsi ai propri affetti fino alle nuove modalità di approcciarsi al lavoro.  A cambiare non sono state però solo le abitudini di vita, ma anche quelle che riguardano il consumo: il calo dagli acquisti instore – conseguenza diretta delle chiusure che hanno fatto seguito alle restrizioni messe in atto dal governo per evitare il diffondersi del virus – ha portato a un aumento incisivo degli acquisti effettuati online: l’80% degli italiani afferma, infatti, di aver effettuato le proprie spese su piattaforme online durante questo periodo e quasi un italiano su tre dichiara di aver utilizzato forme ibride come il click&collect, cioè la possibilità di ordinare online un prodotto e di ritirarlo in negozio. La condizione unica che si è vissuta durante la fase di lockdown, che ha visto isolamento e chiusura verso il mondo, ha fatto emergere un preponderante bisogno di fare esperienza del nuovo: questa voglia di novità ha colpito diversi aspetti della vita, investendo anche la sfera dei consumi. Il 72% degli italiani ha provato, infatti, prodotti o marche nuove con una frequenza maggiore del solito, mentre il 64% della popolazione si è cimentata nella preparazione di piatti e prelibatezze che durante la “vecchia quotidianità” acquistava già pronti per essere serviti a tavola.

Come intercettare i nuovi consumatori che queste nuove tendenze di comportamento negli acquisti hanno creato? Tramite l’approccio integrato alla ricerca che permette alle analisi di raggiungere la massima profondità e completezza di informazioni nella conoscenza e individuazione dei propri target di riferimento.

 

L’importanza della ricerca integrata

La rilevanza dei social è ormai assodata: lo ha dimostrato il periodo di lockdown e lo ha ben rilevato l’indagine di BlogMeter “Italiani e Social Media – ed. 2020”, che ha registrato una crescita delle piattaforme social utilizzate dagli italiani, un boom dell’utilizzo delle applicazioni di messaggistica e un utilizzo dei social sempre più trasversale alle generazioni. Al fine di estrapolare dati utili all’analisi del target, i social possono essere molto utili: l’ascolto diretto della voce spontanea dei consumatori fa emergere classi di parole estremamente utili a delineare cluster di consumatori tipici; si tratta di cluster che, emergendo dalle conversazioni, prendono vita direttamente dall’interesse dimostrato dal consumatore verso determinati prodotti, servizi o argomenti.

Anche raccogliere dati che possiamo definire “sollecitati”, come avviene per esempio in una survey, è una soluzione molto praticata: in questo caso, è possibile identificare i cluster in base a variabili precise ma necessariamente determinate a priori.

 

Target Audience

Dalla necessità di ampliare e approfondire la conoscenza del target, scoprendo interessi, passioni, abitudini anche al di fuori di un progetto di social listening o al di fuori delle domande di una survey, nasce un nuovo prodotto di ricerca BlogMeter per l’analisi dell’audience di Instagram e Facebook: la Target Audience Analysis. La nuova “arrivata” di “casa BlogMeter” permette di analizzare le tracce che i consumatori lasciano in rete durante la propria navigazione per ottenere un’analisi dettagliata e completa dei loro interessi e delle loro abitudini online, che quindi comprende i social ma non si limita a essi. Infatti, i risultati sono estrapolati dallo studio integrato delle interazioni visibili – come like o commenti a contenuti relativi ai temi presi in considerazione – delle interazioni invisibili con contenuti relativi a temi trattati (come il tempo di visualizzazione di un video) e, infine, delle interazioni su siti esterni ma contenenti un pixel Facebook. In poche parole, i risultati derivano dall’impronta digitale del consumatore. Il pacchetto di informazioni che ne deriva è ampio e prezioso: per ciascun target analizzato è possibile accedere a dati relativi alle caratteristiche sociodemografiche e ai dati geo-locali, alle abitudini social e dei media in generale, agli interessi e ai valori personali, al mindset e ai brand preferiti.

 

Insights di valore

A partire dall’analisi della moltitudine di dati raccolti tramite la Target Audience Analysis e dall’ascolto del web, BlogMeter è in grado di creare la persona di riferimento, compilandone una vera e propria carta d’identità, con tanto di abitudini di consumo, gusti e preferenze su social network e tanto altro ancora.

A questo punto, la conoscenza approfondita dei target (attuali o potenziali) diventa per i brand la possibilità di estrapolare insights utili e immediatamente azionabili, su diversi piani: dalla messa a punto di una strategia di marketing, anche di prodotto, alla creazione di piani editoriali efficaci, fino all’individuazione di leve comunicative e di strategie di posizionamento forti. Qualche esempio? Attraverso questo genere di indagine, è possibile individuare il prodotto must have, che non deve assolutamente mancare all’interno della linea per la clientela di riferimento, o il social network più indicato per effettuare la propria campagna di comunicazione o, ancora, selezionare il personaggio che meglio si allinei ai valori del brand e del proprio target in vista di una eventuale partnership.

 

Maggiori dettagli e approfondimenti sulla Target Audience Analysis sono disponibili nel report scaricabile al seguente link: https://www.blogmeter.it/it/reports/scopri-il-tuo-target