Digital

Enel X lancia Homix, l'ecosistema di smart home con integrazione Alexa. Scognamiglio (Enel X): "In tre anni puntiamo a vendere oltre 1 milione di pezzi. Per cambiare il mondo dobbiamo rendere la sostenibilità accessibile a tutti"

Già disponibile in Italia e in Spagna, il nuovo sistema di smart home per la gestione del riscaldamento, della sicurezza in casa e dell’illuminazione debutterà presto anche in Brasile. E' disponibile negli store online di Amazon e nei canali di vendita Enel X ed Endesa Energia. A sostegno un piano di comunicazione digitale. Andrea Scognamiglio, responsabile del comparto Home Services di Enel X: "Per competere in questo mercato servono volumi importanti, per questo vogliamo stringere partnership con altre aziende". Giulia Poli (Amazon): "Gli italiani tra i principali adopter di sistemi di smart home".

La nuova soluzione di Enel X per la 'Smart Home' che aiuta le famiglie a risparmiare energia e semplificare la loro vita, nel rispetto dell’ambiente, è  disponibile da una decina di giorni in Italia e presto debutterà in Spagna e, a seguire, in Brasile. Si tratta di un’unica soluzione di Smart Home che permette di gestire facilmente, anche da remoto, il riscaldamento, la sicurezza, l’illuminazione e tutti gli altri dispositivi dell’ecosistema. Homix, la smart home sviluppata da Enel X, combina semplicità e comodità per rendere accessibile a tutti la tecnologia per la casa intelligente, anche grazie all’integrazione con Alexa, il servizio vocale intelligente di Amazon basato sul cloud.

"La parte di business derivante da servizi attualmente rappresenta per Enel il 30%, ma è destinata a crescere e a superare quella legata alla commodity - ha spiegato Francesco Venturini, Ceo di Enel X, in occasione della conferenza stampa di presentazione di Homix tenutasi ieri pomeriggio, 9 dicembre, a Milano - . Enel X è nata nel 2018 con il duplice obiettivo di offrire prodotti e servizi in grado di migliorare la vita dei clienti e proteggere l’ambiente attraverso delle soluzioni semplici e accessibili a tutti. Il lancio di Homix si inserisce perfettamente in questa strategia". 

Homix3

 Homix parte dalle funzionalità di un termostato intelligente per diventare un ecosistema completo per la casa, una vera smart home capace di apprendere le abitudini per semplificare la vita quotidiana delle famiglie. In più, Homix è molto facile da utilizzare, in casa attraverso i comandi vocali con Alexa oppure il pratico touch screen installato a parete, ma anche fuori casa, grazie all’app dedicata.

"Homix unisce tre caratteristiche fondamentali - ha spiegato Pietro Catello, General Manager Alexa Voice Service - : il prezzo conveniente, la semplicità di installazione e di utilizzo e la possibilità di accedere a molteplici servizi. Non solo è il primo termostato in assoluto con Alexa intgrato, ma Enel è stata la prima azienda italiana a lanciare un device con Alexa a livello internazionale e la prima azienda di energia a scegliere Amazon come canale di distribuzione". 

La voglia di investire in un prodotto come Homix nasce sicuramente anche dal fatto che gli italiani sembrano apprezzare particolarmente gli smart speaker e allo stesso tempo si dimostrano più sensibili di un tempo al tema smart home, come ha sottolineato Giulia Poli, General Manager Alexa Everywhere (Skills & Voice Service). "A 13 mesi dal lancio di Alexa in Italia sono state sviluppate oltre 3.500 app vocali (oltre 100.000 nel mondo, ndr.) e oltre 26.000 sviluppatori si sono registrati sul portale per sviluppare servizi vocali. Crediamo che la voce sia il futuro. Rappresenta un modo completamente nuovo di interagire con la tecnologia. Ecco perché abbiamo creato Alexa Voice Service, che consente ai produttori di dispositivi di creare prodotti e servizi con integrazione Alexa - ha spiegato la manager - . Le ricerche ci dicono che oggi gli italiani sono tra i pionieri nell'adozione di sistemi legati alla casa intelligente e considerando che l'80% degli italiani è proprietario di abitazioni, non è difficile immaginare che sia un trend in crescita. Lo dimostra anche il fatto che dopo il lancio di Homix abbiamo avuto manifestazioni di interesse anche da parte di altre aziende che desiderano presidiare questo mercato". 

Enel X stessa è aperta a collaborare con altre realtà, come ha sottalineato  Andrea Scognamiglio, responsabile del comparto Home Services di Enel X: "Per essere competitivi in questo mercato servono volumi importanti - ha affermato il manager - . Noi puntiamo a vendere oltre 1 milione di pezzi in tre anni e siamo convinti che stringere partnership con altre grandi aziende interessate possa aiutarci e aiutare l'intero comparto: Enel è grande, ma non abbastanza, per questo abbiamo già avviato un dialogo con altre realtà. Se davvero vogliamo cambiare il mondo e renderlo migliore, dobbiamo rendere la sostenibilità accessibile a tutti e per raggiungere questo obiettivo avere dei partner non può che essere d'aiuto". 

Tornando a Homix, il cuore della Smart Home è Homix Home, il centro di comando che si collega a tutti i dispositivi Homix per rendere la casa più comoda, efficiente e sicura. Il dispositivo presenta anche un’interfaccia touch e vocale, con integrazione Alexa, pensata per garantire la massima semplicità di utilizzo. Ad Alexa si potrà così chiedere di accedere ad Amazon Music, impostare il promemoria delle attività quotidiane o di aumentare la temperatura di casa.

Homix Home con modulo per temostato intelligente è disponibile online su enelxstore.com, solucionesintegralesendesa.com, amazon.it e a breve su Amazon.es, con un prezzo di partenza di 149 €.

A sostegno del nuovo prodotto è prevista una comunicazione di tipo BtBtC, con il digitale al centro. Enel X porterà Homix Home anche al CES di Las Vegas, in programma dal 7 al 10 gennaio 2020.

SP