Digital

Google: nel secondo trimestre raccolta a quota 19,14 mld, l'adv su mobile cresce del +53%

Risultato positivo per Alphabet nel secondo trimestre del 2016, con incremento degli utili del +24%, a quota 4,88 miliardi. In crescita anche il giro d'affari, che ha segnato un +21% raggiungendo i 21,5 miliardi. Rivale di Google nella partita dell'adv online è, neanche a dirlo, Facebook, che dal 2014 a oggi ha visto crescere la propria quota nel mercato pubblicitario digitale dall'8,6% al 12%.

Risultato positivo per Alphabet nel secondo trimestre del 2016, con incremento degli utili del +24%, a quota 4,88 miliardi. In crescita anche il giro d'affari, che ha segnato un +21% raggiungendo i 21,5 miliardi

Merito in particolare della raccolta pubblicitaria di Google, che si è attestata a 19,14 miliardi, con un aumento del +19%. A fare da propulsore soprattutto gli investimenti su mobile: oltre la metà delle ricerche online sono ormai condotte su device mobili e le inserzioni in questo segmento sono aumentate nel secondo trimestre del +53%.

Risultati che hanno avuto una ricaduta positiva anche sul titolo della società, dopo mesi di performance al di sotto delle aspettative. Rivale di Google nella partita dell'adv online è, neanche a dirlo, Facebook, che dal 2014 a oggi ha visto crescere la propria quota nel mercato pubblicitario digitale dall'8,6% al 12% (la quota di Google attualmente è del 31%, ndr.). 

Inoltre, Google deve fare i conti con la minore redditività della pubblicità sul mobile. Anche su questo fronte, tuttavia, si notano dei miglioramenti: il costo per click è sceso del -7% rispetto all'anno scorso, un risultato migliore rispetto al -9% del primo trimestre. 

SP