Digital

WPP sceglie Google Cloud per creare campagne di marketing efficaci

Il Gruppo guidato dal Ceo Mark Read (nella foto), ha implementato una serie di prodotti Google Cloud per lo sviluppo di diverse attività, incluse la gestione e l'ottimizzazione delle campagne, l’analisi dei dati e le attività di gestione semplificata dei contenuti multimediali attraverso l'uso del machine learning.

WPP ha scelto Google Cloud per accelerare la propria trasformazione creativa.

Nel frenetico mercato di oggi, le agenzie pubblicitarie che hanno successo sono quelle in grado di comprendere i nuovi trend e le nuove esigenze dei consumatori per trovare soluzioni innovative per i propri clienti.

Con oltre 100 diverse agenzie che offrono un'ampia gamma di servizi, per WPP la gestione e la valorizzazione dei dati rappresentano una sfida importante. Per questo la multinazionale ha scelto Google Cloud per rafforzare le proprie capacità di marketing, per supportare efficacemente i propri clienti e offrire campagne data-driven vincenti.

Il Gruppo ha implementato una serie di prodotti Google Cloud per lo sviluppo di diverse attività, incluse la gestione e l'ottimizzazione delle campagne, l’analisi dei dati e le attività di gestione semplificata dei contenuti multimediali attraverso l'uso del machine learning.

"La creatività e la tecnologia sono i due pilastri fondamentali della futura strategia di WPP. La creatività è ciò che ci differenzia e la tecnologia è ciò ci permette di espanderci. Nel primo anno del nostro percorso di trasformazione abbiamo investito in modo significativo nelle nostre capacità tecnologiche e la partnership con Google Cloud è fondamentale per realizzare la nostra visione. La vasta esperienza nella pubblicità e nel marketing, combinata con le competenze nell'analisi dei dati e nell’AI, ci aiuta a fornire soluzioni valide e innovative ai nostri clienti", ha dichiarato Mark Read (nella foto), CEO di WPP.  

Ulteriori dettagli sul blog