UPDATE:
Gazzetta.it ad agosto è primo sito d’informazione in Italia con oltre 4,6 mln di utenti unici medi al giorno. Nei primi 8 mesi dell’anno la raccolta sulla piattaforma digital cresce del +73%. Per il Sistema Gazzetta +68%Radio 24 segue Tuttofood e Host Milano in diretta dalla Fiera di Milano Rho dal 22 al 26 ottobre. Gli eventi sono sostenuti da una campagna radiofonica, digital e social del Gruppo 24 OreVIS e Minerva Pictures producono “Miss Fallaci takes America”, la prima serie originale di Paramount+ per l'Italia“Redefining desire to provoke action”, il nuovo posizionamento di Leagas Delaney con un focus su contemporaneità e rilevanza. Dopo un 2020 con utile netto a +10%, l'agenzia cresce del +5/7%Tuorlo Magazine debutta nel mondo dei documentari su Infinity Plus con "Still Hungry", il lungometraggio co-prodotto con Infinity LabPiccole bugie, grandi verità: Actionaid e Ciaopeople insieme ai Sansoni per raccontare i diritti dei bambiniStosa Cucine in comunicazione con una pianificazione crosscanale e un long video durante Striscia la Notizia. Creatività di DigitalMind Il nuovo spot di Caffè Borbone racconta la magia di Napoli attraverso il caffè compatibile. Firma Serviceplan. Pianifica MediacomGruppo DESA torna in radio e televisione con lo sgrassatore universale Chanteclair e investe 6,5 milioni in comunicazione nel 2021 (+38%)Nasce ITA Airways, la nuova compagnia di bandiera italiana che decolla con un'anima da startup, una livrea azzurra e il tricolore. Al via la campagna di Landor&Fitch, VMLY&R e Groupm all'insegna di 'Born in 2021'
Eventi

Eni tra i protagonisti di Heroes 2021: l'evento lucano dedicato a innovazione, futuro e impresa

É iniziata lunedì 13 settembre l'iniziativa con la quale l'azienda energetica ha accolto la sfida di confrontarsi sui più stringenti temi economici e sociali dell’attualità. L'argomento cardine della sesta edizione dell'evento, quest’anno è la "Human Connection”, dove il capitale umano rappresenta essere un reale e concreto investimento del territorio e delle imprese. Durante la due giorni, oltre alle tavole rotonde, verranno illustrati alcuni dei progetti pensati proprio per la Basilicata, con l’obiettivo di individuare e raccogliere progetti imprenditoriali innovativi e sostenibili in ambito Agritech e Agroenergia provenienti dalle regioni del Mezzogiorno.

Heroes, l’appuntamento annuale dedicato a innovazione, futuro e impresa è diventato a tutti gli effetti un cult del fine estate della regione Basilicata che, arrivato alla sua sesta edizione, decide di cambiare location e di tornare in presenza – dopo lo stop dello scorso anno dovuto dall’emergenza sanitaria – in uno dei centri storici più belli d’Italia: quello di Potenza.

Nella giornata di domenica 12 settembre e in quella di lunedì 13, il capoluogo potentino ha fatto, quindi, da palcoscenico ad un vero e proprio sistema internazionale dedicato al futuro. Ripensare il mondo dell’economia e dell’impresa, infatti, è l’obiettivo che, sin dalla prima edizione, Heroes ha portato avanti e che, per quest’anno, vede la collaborazione di Eni che ha accolto la sfida di confrontarsi sui più stringenti temi economici e sociali dell’attualità.

Non è un caso, quindi, che il tema di quest’anno sia “Human Connection”, dove il capitale umano rappresenta essere un reale e concreto investimento del territorio e delle imprese.

Eni ha voluto essere protagonista di questo evento lucano. Durante la due giorni, infatti, verranno illustrati alcuni dei progetti pensati proprio per la Basilicata.

Lunedì 13 settembre, alle 12.30 in Piazza Prefettura si è parlato di Energy Valley, un nuovo modello di sostenibilità ambientale ed economica per la Val d’Agri, all’interno di una discussione più ampia sul tema “Riparti Italia”. Sabato mattina alle 10.00, sempre in Piazza Prefettura, a proposito di Futuro Digitale, riflettori puntati su Joule, la scuola di Eni per l’impresa e il bando South Up! Agritech e Startup, la Basilicata riparte, un’iniziativa di scouting e accelerazione che ha l’obiettivo di individuare e raccogliere progetti imprenditoriali innovativi e sostenibili in ambito Agritech e Agroenergia provenienti dalle regioni del Mezzogiorno, per accelerarne la crescita attraverso il coinvolgimento attivo delle aziende agricole lucane.