Eventi

Bell’Italia, Bell’Europa, DOVE, InViaggio insieme per il primo festival dedicato alle nuove esperienze del viaggiare

La manifestazione sarà animata dalle quattro testate Cairo-RCS che compongono il Sistema Viaggio, con un importante coinvolgimento anche di due powerbrand, Corriere della Sera e La7tv, che amplieranno l’audience sull’evento. Sarà una tre giorni distribuita in diversi luoghi della Triennale di Milano, sia indoor che outdoor, in cui i pubblici delle lettrici e dei lettori, viaggiatrici e viaggiatori, potranno scegliere da un grande menu quali format seguire e quali esperienze vivere. Il palinsesto sarà una caleidoscopica esperienza attraverso i temi legati alle città, alla natura, alla cultura e allo sport, in percorsi narrativi per scoprire l’Italia, l’Europa e il Mondo, con orizzonti di Viaggio dai più vicini al nostro territorio fino ai più lontani e inesplorati.

CairoRcs Media lancia la prima edizione del Festival del Viaggio, che si svolgerà alla Triennale di Milano nel mese di aprile 2022.

Il progetto è stato presentato durante le giornate del TTG di Rimini, in una conferenza aperta dal neo-eletto Sindaco di Rimini, Jamil Sadegholvaad, con la partecipazione di Emanuela Rosa-Clot (direttrice Bell’Italia, Bell’Europa e InViaggio), di Simona Tedesco (direttrice Sistema DOVE) e di Laura Cantarelli (direttrice della divisione Brand Solutions in CairoRcs Media). In platea, i principali operatori del settore e diversi rappresentanti degli Enti Regionali del Turismo.

Il Festival sarà animato dalle quattro testate Cairo-RCS che compongono il Sistema Viaggio, con un importante coinvolgimento anche di due powerbrand, Corriere della Sera e La7tv, che amplieranno l’audience sull’evento.

Il progetto avrà la struttura di un vero e proprio festival, non di una fiera né di un convegno.

Una tre giorni distribuita in diversi luoghi della Triennale di Milano - sia indoor che outdoor - in cui i pubblici delle lettrici e dei lettori, viaggiatrici e viaggiatori, potranno scegliere da un grande menu quali format seguire e quali esperienze vivere.

“Festival” significa che si proporrà anche di fare festa, nel senso di condividere gioiosamente una serie di conversazioni, talk, riflessioni ed esperienze, supportati dalla presenza di testimonial e ospiti esclusivi. Non mancheranno occasioni per acquisire competenze tecniche, con una proposta di workshop guidati da professionisti dei mondi del viaggio, della cultura, della fotografia, della cucina, per imparare a costruire con diversi elementi un’esperienza di viaggio di qualità.

Il palinsesto sarà una caleidoscopica esperienza attraverso i temi legati alle città, alla natura, alla cultura e allo sport, in percorsi narrativi per scoprire l’Italia, l’Europa e il Mondo, con orizzonti di Viaggio dai più vicini al nostro territorio fino ai più lontani e inesplorati.

Nella conferenza a Rimini le direttici hanno illustrato le parole chiave intorno a cui si articolerà il Festival: Desiderio, Trend, Scoperta, Esperienza, Identità, Cambiamento, Natura e Sostenibilità.

Suscitiamo, risvegliamo e creiamo desiderio. Viviamo e raccontiamo i trend del settore.

Andiamo alla scoperta verso nuovi tipi di esperienza, alla ricerca della nostra identità ma allo stesso tempo di occasioni di cambiamento.”

La regia e l’organizzazione del Festival del Viaggio è affidata a CairoRcs LIVE, la unit di CairoRcs Media che ha all’attivo una lunga serie di eventi e festival di successo legate alle testate del Gruppo: dal Tempo delle Donne a Cibo a Regola d’Arte, dal Tempo della Salute fino al recentissimo Festival dello Sport a Trento, che ha registrato una partecipazione di 30mila persone e oltre 10 milioni di video views.

“La regia di LIVE in questo progetto è per noi motivo di orgoglio – commenta Uberto Fornara, amm. del. di CairoRcs MediaIl Festival del Viaggio rappresenterà per molte aziende una nuova opportunità di investimento, con il coinvolgimento diretto dei brand nella struttura narrativa dell’evento, in un settore che ha particolarmente bisogno di ripartire con nuove proposte e iniziative.”