Mercato

FIAT (500)RED elettrica con Bono contro la pandemia. Debutto al Lingotto di Torino e in una campagna EMEA integrata di Leo Burnett al via il 7 ottobre in tv e digital

Un nuovo corso green per il brand del Gruppo Stellantis che vede protagonista la vettura in una nuova versione elettrica che segna la collaborazione con la Fondazione creata dal leader degli U2 contro il Coronavirus. L'auto è stata protagonista di un evento nella sede della Fiat, durante il quale, lo scorso 22 settembre, sono state inaugurate anche Casa 500 e La Pista 500.

500 (RED)  è la nuova auto icona elettrica di casa Fiat che segna la collaborazione tra il brand e Fondazione Red, la Fondazione di Bono Vox che da anni si occupa prima della lotta all'Aids e ora contro la pandemia nel mondo.

La nuova vettura ha debuttato lo scorso 22 ottobre al Lingotto di Torino in un evento a cui hanno partecipato lo stesso leader degli U2,  John Elkann, Chairman di Stellantis, Ginevra Elkann, Presidente della Pinacoteca Agnelli e Olivier Francois, Ceo FIAT e CMO Stellantis (nella foto in alto), in occasione dell’inaugurazione del più esteso giardino pensile d'Europa e del nuovo museo dedicato alla 500.

Non finisce qui, perchè la nuova versione elettrica dell'auto icona che si caratterizza per un'inedita livrea rossa sarà al centro di una campagna EMEA firmata Leo Burnett che debutterà il prossimo 7 ottobre in tv e sul digital ma con una pianificazione, curata da Starcom, che riguarderà anche tutti gli altri principali mezzi e i maggiori mercati europei. 

 

Maurizio Spagnulo, Leo Burnett

 Maurizio Spagnulo (nella foto a sinistra), General Manager di Leo Burnett Torino, l'agenzia di riferimento per Fiat che ha firmato la campagna di 500 (RED) ha commentato ad ADVexpress: "lI progetto, realizzato dall'agenzia e dal team di Olivier Francois insieme a Bono, racconta del coinvolgimento dell'artista, della sua Organizzazione e del brand per un mondo migliore e del loro impegno contro la pandemia e per un pianeta più eco sostenibile e green".

Come ha spiegato durante l'evento Olivier Francois in merito alla scelta della tonalità rossa per la 500: “I colori sono incredibilmente importanti per Fiat 500 e quando abbiamo lanciato il nuovo modello elettrico, ci siamo accorti che mancava un vecchio colore tra i preferiti, il rosso (Red in inglese). Tutta la nostra palette è ispirata dalla natura, terra, aria e acqua, ma il fuoco rappresenta la combustione e quindi l' inquinamento”. "Fortunatamente un anno fa ho incontrato qualcuno che ha dato un significato diverso, più positivo ed etico, alla parola rosso". Ecco allora la collaborazione con la fondazione Red, già al centro di altre partnership ad esempio con iPhone, auricolari, maschere, orologi e scarpe.

La nuova Fiat 500 elettrica diventa Red e con il colore rosso diffonde un messaggio etico e un impegno a ridurre emissioni inquinamento ed  emergenze sanitarie”.

In occasione del lancio di 500 (RED) al Lingotto sono stati inaugurate  anche il museo Casa 500, che racconta la storia del marchio Fiat ma anche quella dell'auto, dell'Italia e di Torino e La Pista 500, il giardino pensile più grande d’Europa, creato sulla pista che veniva utilizzata per i collaudi.

«Oggi apriamo un nuovo capitolo nella storia del Lingotto che nel percorso di FIAT è sempre stato protagonista », ha dichiarato Francois. «Ed è proprio qui che piantiamo i semi del nostro futuro”.

"Mio padre aveva una Fiat, la mia prima auto era una Fiat, e l’ho distrutta. Sono quindi molto legato a quest’azienda, come lo sono all’Italia e al suo modo di reagire al Covid-19 che è stato d’esempio per il mondo" ha commentato Bono Vox.  Finora Red ha raccolto circa 700 milioni di dollari a favore del Global Fund, aiutando oltre 220 milioni di persone nel mondo, e da oggi anche i clienti della 500 elettrica potranno contribuire a questo progetto.