Mercato

Leriche (Renault): "Nel 2018 focus su Duster con campagna e supporto al tour dei Negramaro e progetti in arrivo per Capture, Kadjar, Sandero e Clio. Nuova iniziativa con l'Udinese Calcio"

In occasione della Double Night Dacia con i Negramaro a Milano, la Responsabile Pubblicità e CRM di Renault Italia ha raccontato ad ADVexpress le strategie di comunicazione che per quest'anno, con un budget che risulta confermato intorno ai 45 milioni di euro, sono concentrate soprattutto su tv (50% del budget) e digital (30%) e focalizzate sui modelli di punta di Dacia e Renault. Presto il lancio di una limited edition Sandero. Nel piano media anche numerose attività di activation sul territorio e sponsorship.

In occasione della Double Night, un evento musicale a sorpresa con i Negramaro organizzato da Dacia per il nuovo Duster, al Santeria Social Club di Milano (leggi news), abbiamo intervistato Elisabeth Leriche, advertising & CRM manager di Renault Italia, chiedendole di tracciare il bilancio del gruppo nel 2017 e di fare il punto sulle attività di comunicazione Dacia e Renault in programma nei prossimi mesi .

"Il 2017 si è chiuso con il miglior risultato per  quota di mercato degli ultimi 30 anni per il Gruppo Renault  - ha spiegato la manager - che si è attestata al 9,9% complessivo. Con Renaut che mantiene un 7% e un quarto posto tra i brand auto più venduti in Italia, e Dacia che conta un 2,9% di quota in continua crescita". Le auto vendute sono state 221.228. "Per il 2018 l'obiettivo è di ripetere gli stessi risultati anche se non sono in programma altri lanci dopo il nuovo DUSTER, presentato a gennaio con una campagna multimediale di Publicis" ha sottolineato Leriche.
Il 2018 per Dacia si è aperto con i fari puntati sul nuovo Duster e con la sponsorship del tour estivo dei Negramaro, e a breve, anticipa Leriche, il brand Dacia sarà nuovamente protagonista di un'iniziativa speciale con l'Udinese Calcio, di cui è sponsor, sulla scia di  progetti di activation di successo come Dacia Sponsor Day, Dacia Family Project e Dacia volti a raccontare in modo innovativo i valori del marchio sottolineando che 'Dacia è molto più di ciò che ti aspetti" grazie a vetture di qualità, tecnologiche e di design. 

Riguardo invece a Renault, Leriche sottolinea che i modelli di punta, oggetto di attività di comnicazione, saranno Clio, Captur, il primo suv del segmento in Italia, Kadjar, al centro di una campagna ad hoc ad aprile e Scénic, già on air le scorse settimane in tv per raccontare le dotazioni tecnologiche della vettura che garantiscono sicurezza alla guida anche in situazioni impreviste. Confermata la cifra stilistica dell'irriverenza.

"In occasione della Milano Fashion Week abbiamo organizzato un evento con protagonista una nuova show car firmata Jeremy Scott, lo stilista star di Moschino, per Clio, con caratteristiche uniche di design e fashion, avviando una partnership che proseguirà nel corso dell'anno anche con una campagna pubblicitaria sempre firmata Publicis e pianificata da OMD, le nostre agenzie di riferimento storiche anche a livello internazionale, con le quali lavoriamo da anni ottenendo grandi risultati anche in termini di awards e riconoscimenti". 

Tra le novità in programma nei prossimi mesi, conclude Leriche, il lancio, a marzo, di una limited edition Sandero con una campagna tv e digital.

Riguardo alle strategie media, l' advertising & CRM manager di Renault Italia ribadisce che saranno concentrate sulla tv, che assorbe una quota di circa il 50% del budget, e sul digital, mezzo, quest'ultimo, che assorbe circa il 30% ed è in continua crescita, a cui si aggiunge la radio. Ma ricorda anche l'importanza delle attività di activation sul territorio e delle sponsorship come quelle dell'Udinese Calcio.  Il budget si attesterebbe intorno ai 45 milioni di euro già investiti l'anno scorso.