Mercato

Publicis Groupe chiude il 2018 con una crescita organica dello 0,8%. Confermato l'obiettivo del +4% per il 2020

Come ha spiegato in una nota il Ceo Arthur Sadoun (nella foto): " Data, dynamic creativity e la business transformation sono cresciute del 28% nel 2018 e rappresentano il 12% delle revenue nette del gruppo". Nel quarto trimestre dell'anno la crescita organica del gruppo è stata del +0,4% e le revenue nette hanno raggiunto i 2,492 milioni di euro.

Publicis Groupe ha registrato una crescita organica dei ricavi dello 0,8% nel 2018 e una crescita del +0,4% nel quarto trimestre dell'anno, totalizzando revenue nette di 2,492 milioni di euro. 

Arthur Sadoun, Chairman and CEO di Publicis Groupe (nella foto), ha commentato: “Il 2018 è stato un anno produttivo per il Gruppo Publicis. Abbiamo guidato il cambiamento nell'industry dimostrando di aver adottato un modello vincente e un percorso di trasformazione finalizzata a incrementare il valore degli azionisti. Grazie alla vision di Maurice Levy e al lavoro dei nostri team, chiudiamo un anno record sia a livello commerciale, grazie a numerosi new business vinti, sia a livello finanziario. Ci sono quattro punti chiave per il 2018: new business, performance finanziaria, crescita organica e trasformazione.  Il nostro posizionamento evoluto da partner di comunicazione a partner per ill marketing e la business transformation dei clienti ha fatto la differenza a livello commerciale consentendoci grandi performance nel new business. A livello di Gruppo ci siamo posizionati al primo posto in diversi ranking globalil come scritto nei report di JPMorgan and Goldman Sachs. Publicis Media guida l'industry di riferimento nella classifica di Recma. Infine, sul fronte creativo, i nostri due grandi network  Publicis Worldwide e Leo Burnett si sono classificati rispettivamente primo e secondo nei report di  R3’s su new business. Il nostro modello che connette dati, creatività dinamica e tecnologia è efficace e risponde ai bisogni attuali e futuri dei clienti. Anche grazie a questo modello abbiamo vinto la maggior parte dei principali pitch del 2018 come Daimler, Campbell's, Marriott, Carrefour, Cathay Pacific, Smucker's, GSK and Fiat-Chrysler. Le ultime due vittorie rappresentano, ciascuna, un business che supera il miliardo di dollari di billing.  Abbiamo migliorato il margine operativo rispetto al 2017. L'operating margin rate ha raggiunto il 16,7%. Abbiamo realizzato 194 milioni di euro di risparmi grazie alla semplificazione della nostra struttura e alla riorganizzazione di alcune operazioni. 109 milioni di euro sono stati investiti nei nostri talenti e nei cambiamenti interni. ll free cash flow è rimasto forte, par a 1,3 miliardi di euro. Il net cash ammonta a 196 milioni di euro a fine 2018.  Data, dynamic creativity e la  business transformation sono cresciute del 28% e rappresentano il  12% delle revenue nette del gruppo. Abbiamo una robustezza finanziaria, un modello di business per vincere e una roadmap chiara dei prossimi step di crescita. Ora dobbiamo concentrarsi sul raggiungimento di una forte crescita orgfanica.  Confermiamo una crescita organica del +4% nel 2020".