Mercato

WPP fonde Wunderman e J. Walter Thompson. Nasce Wunderman Thompson specializzata in creatività, dati e tecnologia

Mel Edwards (a sinistra nella foto) sarà il global chief executive della nuova company, operativa da gennaio 2019 in oltre 90 mercati, Italia compresa, posizionata come un provider di soluzioni end to end, attraverso creatività, dati, ecommerce, consulenza e servizi tecnologici a livello globale. Tamara Ingram (a destra nella foto), global chief executive J Walter Thompson, diventerà chairman.

Come riporta la stampa estera, WPP ha deciso di fondere Wunderman e J Walter Thompson per creare la nuova company Wunderman Thompson. Mel Edwards (a sinistra nella foto), global chief executive di Wunderman, guiderà come global chief executive la nuove entità che conterà circa 20,000 staff in 90 mercati.

Tamara Ingram (a destra nella foto), global chief executive of J Walter Thompson, diventerà  chairman Wunderman Thompson. 

La nuova società, operativa da gennaio 2019 in tutto il mondo, Italai compresa, sarà un'agenzia specializzata in creatività, dati e tecnologia secondo quanto fa sapere WPP, che la descrive con un posizionamento distintivo di provider di soluzioni end to end, attraverso creatività, dati, ecommerce, consulenza e servizi tecnologici a livello globale. 

Wunderman Thompson, operativa dal 1° gennaio, andrà quindi a competere con i grandi gruppi della consulenza come Accenture  Deloitte, che hanno fatto il loro ingresso nel mercato delle agenzie creative. 

L'operazione fa seguito agli altri merge che hanno riguardato altre agenzie del gruppo WPP come quelli tra Y&R e l'agenzia digital VML per formre VML Y&R lo scorso settembre e l'unione di Burson Masteller e Cohn & Wolfe per formare Burson Cohn & Wolfe.