Media

Ninjamarketing diventa Ninja e si apre al branded content

In occasione della Crazyrun 2018, l'azienda ha svelato il rebranding gareggiando su una Mercedes AMG con una spettacolare livrea dedicata a Steve Jobs, Elon Musk e Richard Branson. Tra le novità editoriali, un canale dedicato alle tecnologie esponenziali e la partnership con Mindvalley, società internazionale attiva nello sviluppo personale.

I Ninja cambiano per aprirsi (ed aprire) nuove strade. E lo hanno annunciato gareggiando alla Crazyrun, la corsa automobilistica in cui l’ingegno è più importante della velocità. Quest’anno tra i partecipanti anche Mirko Pallera (a sinistra nella foto), - founder e CEO Ninja Marketing - e il team di Ninja Marketing, in gara per svelare la nuova identità del magazine e della società.

Con oltre 1 milione di pageview mensili e più di 2,4 milioni di contatti grazie alla forte presenza social, Ninja Marketing è da 14 anni il punto di riferimento per il marketing e la
comunicazione in Italia. A partire da oggi la nuova identità del magazine sarà rappresentata dal logo Ninja, una parola che ha da sempre rappresentato la community di appassionati e lettori della testata.
In questo modo l’azienda - che ha da qualche mese aperto la linea editoriale a nuovi temi che spaziano dal business, alle tecnologie esponenziali, allo sviluppo personale -, si apre agli investimenti e al branded content di grandi clienti grazie ad una unità specializzata.
 
 
UN RIPOSIZIONAMENTO DI TEMI E CONTENUTI

Dallo scorso ottobre, con l’arrivo al timone il nuovo Direttore Aldo Pecora (a destra nella foto) il magazine ha visto un graduale allargamento editoriale, racchiuso anche nel nuovo payoff “la piattaforma italiana per la digital economy”.
“Aggiungere senza mai togliere è stato fin da subito l’obiettivo della nuova linea editoriale” - racconta in una nota Aldo Pecora - “Negli ultimi otto mesi su Ninja Marketing abbiamo iniziato a parlare di industria 4.0, smart working, crescita personale, privacy, economia digitale, fintech, blockchain, robotica, ovvero tutti quei verticali investiti dall’innovazione con una velocità mai vista prima. Tutti, peraltro, temi non solo meramente di business e tecnologici, ma generazionali, e che come tali vanno capiti, analizzati e spiegati anche e soprattutto a chi oggi è fuori da questo mondo.”

 
IL MARKETING AVRÀ UNO SPAZIO DEDICATO

Lo storico approfondimento relativo al marketing in tutte le sue forme - in particolari le più
innovative e non convenzionali - che ha da sempre caratterizzato il magazine - sarà ora
contenuto nel canale “marketing”. Dai social media alla marketing automation passando
per la pubblicità e il settore creativo: interviste ai grandi professionisti, guide, guest post e
report esclusivi dai migliori eventi di marketing del mondo saranno alcuni degli
approfondimenti previsti dal piano editoriale.


 
NUOVI CANALI E NUOVE PARTNERSHIP


Ci avviciniamo sempre più alla singolarità tecnologica: un punto della civiltà umana in cui lo sviluppo accelera oltre la capacità di previsione degli esseri umani.  Ninja ha inaugurato un nuovo canale completamente dedicato all'intelligenza artificiale, le tecnologie esponenziali, la robotica, smart city, smart mobility e smart energy.
Tra le novità della linea editoriale di Ninja c’è una partnership esclusiva con Mindvalley, una scuola globale seguita da oltre 3 milioni di persone che produce ogni giorno classi online, seminari, app e libri sulla crescita personale, affrontando temi come produttività, biohacking, mindfulness e meditazione.
A questa partnership si aggiunge un’offerta di branded content completamente rinnovata: sarà possibile per i brand collaborare con il magazine Ninja per intercettare il proprio target attraverso nuove modalità e formati di contenuto creativi.
Proprio durante la Crazyrun, il team Ninja con i brand Mercedes Benz e l’atelier Bencivenga ha avviato un’attività di branded content che ha coinvolto tutti i suoi canali sulle principali piattaforme di social networking: video, articoli e contenuti live.
  
UN BRAND OMBRELLO PER L’ECOSISTEMA NINJA
 
Questo nuovo brand rappresenta un cambiamento quasi obbligato per il business della
edtech e media company impegnata a 360° in quello che chiama “professional empowerment”.

“Come afferma Ken Wilber, la realtà si evolve in sistemi sempre più complessi che trascendono e includono quelli precedenti. Abbiamo dunque deciso di abbracciare una prospettiva superiore: il business oggi include il marketing e molti altri argomenti legati al futuro e al modo di vivere delle persone (ad esempio il modo in cui usiamo la tecnologia, pensiamo, lavoriamo e ci nutriamo)" afferma Mirko Pallera, founder e CEO di Ninja.

Tra le principali attività dell’azienda c’è oggi Ninja Academy, la scuola di formazione che
sta rivoluzionando l’alta formazione professionale rendendola accessibile e democratica e
che ha formato più di 40 mila professionisti dal 2010. Ma questo è solo l’inizio di un
progetto di impresa che ha l’ambizione di misurarsi con altri settori e mercati.