Media

Torna 'Giardini Fantastici e dove trovarli' alla scoperta dei musei verdi a cielo aperto

L’architetto e paesaggista Jean-Philippe Teyssier riprende il suo viaggio tra i parchi e i giardini più belli del pianeta, con tre tappe anche in Italia: i giardini La Mortella di Ischia, i giardini Botanici Hanbury di Ventimiglia, e i giardini di Villa Gamberaia a Firenze. L'appuntamento è per giovedì 20 febbraio alle ore 21.10 in prima tv assoluta su laF (Sky 135).

Giovedì 20 febbraio alle ore 21.10 in prima tv assoluta su laF (Sky 135), prende il via la nuova stagione di “Giardini fantastici e dove trovarli” con l’architetto e paesaggista Jean-Philippe Teyssier, che torna a scoprire i parchi più suggestivi ed interessanti del mondo per raccontare l’importanza e la bellezza del verde in un mondo sempre più urbanizzato.

Piante, fiori e fontane raccontano la storia dei giardini e di chi li ha progettati, così Jean-Philippe Teyssier parte per un nuovo viaggio - in 20 episodi da 25 minuti ciascuno - alla ricerca di veri e propri musei verdi a cielo aperto, incontrando paesaggisti, giardinieri e orticoltori e scoprendo con loro soluzioni innovative e creative per ideare e preservare gli spazi verdi del pianeta. 

I primi due episodi, in onda giovedì 20 febbraio, sono dedicati all’Italia: il viaggio comincia dai Giardini La Mortella di Ischia, ideati e sviluppati negli anni ’50 dal compositore inglese William Walton e dalla moglie argentina Susana Gil. Qui Jean-Philippe Teyssier incontra le persone che oggi lavorano per preservarne la bellezza come Alessandra Vinciguerra, Presidente della Walton Foundation e direttrice dei giardini, Lina Tufano, responsabile della Direzione Artistica, che si occupa di organizzare incontri musicali e concerti all’interno del parco, e l’esperto di botanica Alessandro Matera. La seconda tappa italiana è ai Giardini Botanici Hanbury di Ventimiglia, uno dei parchi di acclimatazione più importanti al mondo creato a fine ‘800 da Thomas Hanbury e oggi curato dalla botanica Elena Zappa, dall’esperto di cactus Alessandro Guiggi e da Luigi Minuto, l’attuale direttore. 

Negli episodi successivi il reporter torna in Italia a due passi da Firenze, tra i raffinati e affascinanti giardini di Villa Gamberaia, per poi proseguire in Francia nello storico giardino botanico Georges Delaselle, nei paradisiaci Giardini Kerdalo e in quelli dell’Abbazia di Sant’Andrea fino all’Orto Botanico del Lautaret nel cuore della Alpi; in Croazia visita l’arboreto di Trsteno, ricco di piante esotiche, il parco rinascimentale più antico della Dalmazia e oggi unico arboreto su tutta la fascia costiera del Paese, mentre nel Regno Unito raggiunge prima i giardini dell’Abbazia di Tresco, una delle cinque isole dell'arcipelago delle Isole Scilly, poi quelli di Casa Sezincote e in Scozia il “poema-giardino” di Little Sparta, in cui la scultura, il fiore e l'albero si fondono in un tutt’uno col contesto. In Germania Jean-Philippe visita il meraviglioso giardino dei bulbi dai mille colori, il Parco di Hermannshof, e l’Englischer Garten, uno dei più grandi parchi pubblici urbani del mondo. In Svezia, ad Uppsala, scopre i capolavori botanici di Linneo e in Norvegia il giardino di Rosendal mentre nel cuore del Sudafrica visita il giardino di Babylonstoren dove frutta e verdura crescono in abbondanza, e il celebre Giardino Botanico Nazionale Kirsten Bosch.

“Giardini fantastici e dove trovarli” è una serie in 20 episodi da 25 minuti ciascuno, in onda ogni giovedì per dieci settimane dal 20 febbraio 2020 alle ore 21.10 in esclusiva su laF (Sky 135) e disponibile su Sky Go e Sky on Demand.