Premi

Wavemaker conquista 10 premi all’edizione 2018 degli NC Digital Awards

9 dei riconoscimenti vanno a Wavemaker Content. A fare incetta al Premio di ADC Group dedicato alla migliore comunicazione digitale è la campagna #OhMyGot, per il lancio della settima stagione della serie TV Game of Thrones su NOW TV, che si aggiudica anche il People’s Choice Award.

Secondo anno di successi per Wavemaker, che si aggiudica 10 premi agli NC Digital Awards, organizzati da ADC Group, di cui si è tenuta la cerimonia di
premiazione lo scorso 7 novembre (guarda il video).

9 dei riconoscimenti vanno a Wavemaker Content che, dopo soli due anni dalla sua nascita, si è evoluta da startup social integrata all’interno dell’agenzia media a vera e propria unit di content marketing che offre ai clienti la produzione e la gestione di progetti multipiattaforma.

"La creazione di contenuti rilevanti è ormai uno dei territori cruciali per i brand per entrare in relazione e conquistare l’attenzione delle loro audience. All’interno delle strategie di comunicazione il ruolo della creatività e del contenuto è sempre più centrale e sinergico al raggiungimento degli obiettivi di marketing", dichiara Alessandro Pastore, Content Marketing Director di Wavemaker.

NOW TV, internet TV di Sky, è protagonista indiscussa dei successi di Wavemaker Content: con la campagna #OhMyGot, per il lancio della settima stagione della serie TV Game of Thrones, vince 3 primi posti nelle categorie Search Marketing, Social Communication e Digital Integrated Campaign per il settore Editoria e Media, che premia le campagne che sono riuscite a integrare al meglio almeno 3 diversi canali digitali.

"A rendere la campagna vincente è stata la capacità di parlare agli appassionati utilizzando il loro linguaggio e creando così una relazione di intesa e complicità, fino a diventare un punto di riferimento per la community di addicted”, continua Pastore.

Basandosi come sempre su insight raccolti attraverso l’ascolto della rete Wavemaker Content ha lavorato sui tre main topic particolarmente discussi dai 'GOT Addicted'. Così il claim della serie 'L’inverno sta arrivando' è stato protagonista di un’ironica campagna Search su Google, gli indimenticabili personaggi sono diventati veri e propri utenti di Facebook nella parte social della campagna e infine il sesso, che occupa una parte importante all’interno della trama, il soggetto di un video virale. Tre diverse modalità di racconto declinate su diversi canali, ma estremamente coerenti e integrate.

A completare il successo di questa campagna, al termine della cerimonia di premiazione, la vittoria del premio da parte del pubblico, il People’s Choice Award, come migliore Integrated Campaign scelta dalle persone. Novità di quest’anno, infatti, la possibilità per chiunque, tramite un’app, di fare la parte del giudice, votando tra tutte la case preferita.

Ma Wavemaker Content è stata premiata anche per la campagna di NOW TV dedicata all’8 marzo che si è aggiudicata, tra gli altri, il secondo posto sempre nella categoria Digital Integrated Campaign per il settore Editoria e Media.

"Da film più o meno recenti, ma ognuno a suo modo iconico, è stato sottratto l’elemento femminile. John Travolta si ritrova solo in pista, Jim Carrey non ha più nessuno da dimenticare, Ryan Gosling balla da solo sulle colline di Hollywood, Edward e Jacob si trovano a vagare nella nebbia senza un perché. L’assenza delle protagoniste ha trasformato i film in manifesto del brand celebrando il ruolo fondamentale di tutte le donne al claim: Senza donne non c’è storia”,conclude Pastore.

Essenziali touchpoint di comunicazione sono stati i canali social di NOW TV, diventati luogo di scambio, discussione, ispirazione. La campagna si è così trasformata in un vero e proprio evento digitale, supportato da un pool di influencer che hanno coinvolto le rispettive community nella discussione, commentando l’iniziativa e arricchendola con il loro punto di vista.

Una strategia data-driven, che ha visto la perfetta sinergia di analisi e creatività, e un’esecuzione dall’alto valore comunicativo ed emozionale, che ha messo in luce quanto - oggi più che mai - sia importante per i brand prendere posizione. Ottimi risultati anche nel Programmatic con una campagna Pfizer dedicata a Polase.

Precisione nella delivery e personalizzazione delle creatività alla base della campagna. Una pianificazione digitale unicamente giocata in logica di weather plan e quindi online solo quando il termometro ha superato una certa soglia di temperatura definita dal cliente, unita a Programmatic Dynamics Ads che ha permesso, partendo da 22 set di creatività diverse, di erogare contenuti personalizzati sulla base di esigenze specifiche dell’utente garantendo
una dispersione minima a fronte di contenuti rilevanti per l’utente.

"In Wavemaker – conclude Marco Magnaghi, Chief Digital Officer – stiamo puntando molto su personalization at scale e precision marketing per evolvere da contenuti statici a contenuti dinamici che sono realmente apprezzati dagli utenti. E i risultati iniziano a vedersi”.

SP