Interviste

D'Ammassa: “Connexia sempre più società di consulenza di marketing e comunicazione che unisce dati, creatività e tecnologia. Il 2018 si chiuderà a +23%. Nel 2019 attesa crescita ancora double-digit e un'acquisizione nel settore del digital marketing”

Il Ceo (nella foto), spiega ad ADVexpress l'evoluzione del posizionamento dell'agenzia legato all'adozione di un modello e di un'offerta di servizi sempre più integrati, comprensivi anche di Connexia Media House, un hub creativo e di contenuto che sviluppa progetti di comunicazione in modalità ‘digital-first’, di una Divisione Corporate, per proporre l’approccio digitale innovativo alla corporate communication, mentre in programma c'è un rafforzamento nell'area del digital marketing.

In questi anni Connexia ha attivato una serie di cambiamenti all’interno del proprio modello organizzativo e nell'offerta di servizi che l'hanno portata a posizionarsi sempre più come una società di consulenza di marketing e comunicazione che unisce dati, creatività e tecnologia.

La capacità di promuovere al proprio interno il cambiamento nella comunicazione digitale le è stata anche riconosciuta di recente agli NC Digital Awards 2018, dove l’agenzia ha ricevuto il Premio per l'Innovazione Digitale 2018 (guarda il video).

Come spiega ad ADVexpress il CEO Paolo D'Ammassa (nella foto): “Il crescente livello di poliedricità della comunicazione e il potenziale di opportunità che offre sono tali da richiedere la disponibilità, in agenzia, di un pool di professionisti davvero eterogeneo. Non basta più un direttore creativo esecutivo alla guida delle proposte di comunicazione. Per questo ci siamo dotati delle migliori competenze, mettendo attorno al tavolo data scientist, creativi, business strategist, tech architects, innovation consultant, tutte professionalità che collaborano insieme per realizzare la migliore e più efficace data driven creativity”.

D'Ammassa ricorda, inoltre, che da qualche mese l’agenzia si è dotata di una casa di produzione interna, Connexia Media House, un hub creativo e di contenuto che sviluppa progetti di comunicazione in modalità ‘digital-first’. Ha inoltre lanciato la Divisione Corporate, per proporre l’approccio digitale innovativo alla corporate communication, convinta che il confine con la comunicazione di marketing sia sempre più sottile e sia necessario presidiare in maniera efficace tutti gli stakeholder del cliente.

“110 professionisti, 25 dei quali arrivati nell’ultimo anno, e un fatturato in crescita a doppia cifra negli ultimi 4 anni, +23% nel 2018 a quota 13,5 milioni, confermano la validità del nostro impianto strategico e preludono ad altre, importanti, novità per il 2019” commenta il manager.

L'orientamento al cambiamento all'interno di Connexia non si ferma qui perché, come anticipa lo stesso D'Ammassa, “Vogliamo accompagnare sempre di più le aziende nella digital transformation. Per questo anche il nostro modello si doterà di nuove competenze e rafforzerà l'offerta di servizi con una nuova acquisizione nell'ambito del digital marketing, prevista per il 2019. Ci stiamo preparando per affrontare un 2019 nel quale in Italia gli investimenti su internet supereranno quelli sulla tv e le quote di investimenti sui due mezzi si invertiranno. Per questo abbiamo scommesso sulla tecnologia come fattore abilitante di nuove opportunità di comunicazione, tanto da aver introdotto in agenzia, oltre un anno e mezzo fa, la figura del Chief Innovation Officer, alla guida dei progetti a maggior tasso di innovazione”.

Ambiziosi anche gli obiettivi di crescita dell'agenzia per l'anno prossimo, sempre a doppia cifra, puntando su “un'offerta di servizi e consulenza sempre più integrati, per assicurare ai clienti coerenza - di linguaggi, tone of voice e messaggi - su tutti i mezzi e le piattaforme, in risposta a una crescente richiesta di semplificazione da parte delle aziende stesse che, nell'attuale complessità mediatica, necessitano di una razionalizzazione del numero di partner in comunicazione” spiega D'Ammassa.

“Il customer journey dei consumatori passa attraverso device e canali diversi, online e offline – aggiunge il CEO - Per questo oggi è difficile presidiare tutti gli step di comunicazione avvalendosi di partner differenti. Connexia si propone ai clienti come partner unico per atl, btl, digital pr, social media, media planning, gestione di contenuti in real time e creatività, un referente unico con il quale consolidare tutti i servizi, orientandoli all'efficacia e all'efficienza grazie a team multidisciplinari che lavorano in modo integrato sulle esigenze delle aziende”.

Dati alla mano, sono numerosi i brand che quest'anno hanno affidato la propria comunicazione all'agenzia. Tra i tanti ricordiamo DHL, Naos, jobby, Tucano Urbano, Special K di Kellogg's, Maxi Zoo.

Tra gli ultimi progetti realizzati da Connexia, la campagna digital di fundraising #AccendiunaLuce per Fondazione Progetto Arca (leggi news). Dell'agenzia, inoltre, concept creativo e event management della Global Press Premiere di Yamaha Motor Europe a EICMA 2018.

 

EC