Off the records

Dialogo aperto per il rientro di WPP in UNA

Già lo scorso 1° luglio in occasione del Milano Marketing Festival il neo country manager della holding internazionale, Simona Maggini, dichiarava un’apertura del Gruppo sul tema, sottolineando tuttavia che ancora non sussiste nulla di concreto e che modalità e tempi di un'eventuale adesione restano ancora da definire. Sulla stessa linea Emanuele Nenna, presidente dell'associazione che riunisce le maggiori imprese del mercato.

Si avvicina a una svolta positiva il dialogo tra UNA e WPP per un possibile ritorno della multinazionale nell'associazione guidata da Emanuele Nenna.

Lo scorso 1° luglio, durante il Milano Marketing Festival, l'evento organizzato dal Gruppo Class, Simona Maggini, ufficialmente in carica come Country Manager WPP dopo l'uscita di Massimo Costa (leggi news), ha dichiarato che "c'è un'apertura da parte del gruppo sul tema", confermando questo orientamento anche ad ADVexpress. La manager tiene però a sottolineare che "al momento non c'è ancora nulla di concreto. Modalità e tempi di un eventuale ritorno in UNA restano ancora da definire".

Sulla stessa linea Nenna, che in più occasioni, come avvenuto anche lo scorso aprile (leggi news), ha affermato di auspicare che l'accresciuta rappresentatività dell'associazione dopo la fusione con Unicom e quella recente con Assorel possa contribuire "a sciogliere qualche riserva e a spingere i gruppi al momento fuori a rivedere le proprie posizioni per avvicinarsi in maniera formale”.

Il presidente di Una, contattato telefonicamente ad ADVexpress, ribadisce che "il dialogo con WPP è aperto e prosegue".

Probabilmente maggiori dettagli sulla questione si sapranno nelle prossime settimane.

Prosegue anche il dialogo con il Gruppo Publicis,  che, ricordiamo, è rappresentato in UNA solo dall'agenzia creativa guidata da Bruno Bertelli e Cristiana Boccassini, mentre restano al di fuori le altre sigle creative (Leo Burnett e Saatchi&Saatchi) e Publicis Media.