Off the records

Douglas sceglie Wavemaker per le attività media in Italia

Secondo quanto risulta ad ADVexpress, la più grande catena di profumerie nel nostro Paese avrebbe scelto l'agenzia di GroupM guidata dal Ceo Luca Vergani (nella foto) dopo una consultazione. In Italia ammonta a 10 milioni l'investimento in comunicazione e mktg dell'insegna cui fanno capo anche Limoni e La Gardenia. In precedenza l'incarico era seguito da Media By Design. La creatività è gestita da Life Circus.

Secondo quanto risulta ad ADVexpress Douglas, la maggiore catena di profumerie in Italia, avrebbe scelto Wavemaker  (nella foto in alto l'AD Luca Vergani) come nuova agenzia per le attività di media planning & buying dopo una consultazione. In precedenza l'incarico era gestito da Media By Design.

Come annunciato lo scorso giugno dall'AD Fabio Pampani (foto sotto), durante la presentazione del nuovo logo e della nuova immagine coordinata  del gruppo Douglas dopo l'acquisizione, a novembre 2017, di Limoni e La Gardenia, che ha portato da 120 a 600 i punti vendita intaliani della catena di profumeria tedesca, l'investimento in comunicazione e marketing del gruppo ammonterà nel 2019 a 10 milioni di euro. 

La nuova brand identity è stata raccontata sempre durante l'estate attraverso gli scatti di Peter Lindbergh, protagonisti di una campagna multimediale internazionale in cui testimonial del brand erano Cara Delevingne, Amber Valletta, Alexa Chung, Lineisy Montero, Jon Kortajarena e la top influencer Caro Daur.

Guarda il video

“La campagna offre un’immediata visione del nostro modo di concepire e offrire la bellezza, dove l’unicità della persona è il valore da preservare e valorizzare al massimo. Sotto l’insegna Douglas andremo a rafforzare il nostro posizionamento nel prestige grazie ai migliori brand del mondo del beauty con cui collaboriamo con reciproca soddisfazione, ad un’immagine che riflette questa nuova identità e non ultimo grazie ai servizi che rappresentano un plus sul quale continueremo ad investire nei prossimi mesi” aveva commentato Pampani durante la conferenza stampa di giugno a Milano (leggi news).

Profumeria Douglas

In occasione del lancio della nuova immagine coordinata l'AD Fabio Pampani aveva anche annunciato la pianificazione, nel nostro Paese, durante il periodo di dicembre, di una campagna natalizia  declinata su tutti i mezzi, tv compresa, con la creatività di Life Circus. 

"Da circa tre anni portiamo avanti con successo il concetto di Beauty Lounge nei nostri negozi. Ad oggi ne abbiamo 20 ma stiamo lavorando per aprirne altre 30 nei prossimi mesi, con un investimento complessivo di 6 milioni di euro, in cui sono comprese le attività di rebranding di tutti i punti vendita. Douglas valorizzerà e investirà nei segmenti che meglio rispondono alle esigenze contemporanee di performance, experience e qualità in un ambiente sempre più curato e raffinato. Oltre alle Beauty Lounge, continueremo ad investire in una direzione di multicanalità per raggiungere e interagire con i nostri clienti toccando tutti i principali touchpoint in un’ottica di esperienza sempre più moderna, stimolante e coinvolgente” aveva concluso l'Ad.

Douglas è già leader in Europa nelle vendite attraverso il canale online, e in Italia l'e-commerce vale il 10% del fatturato totale che nel nostro Paese si aggira sui 500 milioni annui.