Poltrone

NTT DATA, Walter Ruffinoni nominato Ceo Emea

Il manager continuerà a mantenere l’attuale carica di CEO della branch italiana. I principali obiettivi del suo incarico saranno accelerare la crescita e l'espansione delle attività in Europa, Medio Oriente e Africa, contribuendo ulteriormente allo sviluppo delle operazioni a livello EMEA della multinazionale giapponese nel settore dell’Information Technology.

Accelerare la crescita e l'espansione delle attività in Europa, Medio Oriente e Africa, contribuendo ulteriormente allo sviluppo delle operazioni a livello EMEA di NTT DATA, multinazionale giapponese nel settore dell’Information Technology. Sono questi i principali obiettivi della nomina di Walter Ruffinoni alla guida di NTT DATA in EMEA.

Ruffinoni si affiancherà all'attuale CEO EMEA Swen Rehders fino al 30 settembre e, a partire dal 1° ottobre, diventerà a tutti gli effetti CEO EMEA, continuando comunque a mantenere il suo ruolo di Amministratore Delegato di NTT DATA Italia.

In qualità di CEO NTT DATA EMEA, Ruffinoni sarà responsabile di un budget superiore a 1 miliardo di euro e di più di 8.000 dipendenti, nonché di favorire l'ulteriore collaborazione integrata tra tutte le società dell’azienda in EMEA.

"Sono entusiasta di poter cogliere questa opportunità, cruciale per accelerare lo sviluppo di NTT DATA in EMEA” – ha commentato Ruffinoni – “L’esempio italiano rappresenta per NTT DATA un'eccellenza non solo a livello europeo ma mondiale: in questo nuovo ruolo mi auguro di riuscire a replicare o addirittura superare i traguardi raggiunti nel nostro Paese. Ringrazio NTT DATA per la rinnovata fiducia, continuerò a lavorare per la realizzazione di questo importante obiettivo e per un’ulteriore crescita del mercato italiano”.

Il manager ha portato al successo l'azienda nel nostro Paese raddoppiando il fatturato a 400 milioni di euro e il numero dei dipendenti, oggi oltre i 4.000, affermando l'Italia come hub dell'innovazione aziendale a livello globale e come centro di eccellenza di tecnologie come blockchain, Intelligenza artificiale, big data e metodologie applicate al mondo dei servizi come il design. Ruffinoni ha puntato su tre direttrici: innovazione, diversità di genere e Sud.

Sotto la guida di Ruffinoni diverse realtà, soprattutto al Sud, sono diventate grazie alla sua gestione esempi riconosciuti a livello internazionale. Oltre alla sede di Napoli, sede di un centro di sicurezza, spicca il polo tecnologico di Cosenza, centro di innovazione per NTT DATA insieme a quelli di Palo Alto e Tokyo, dove vengono realizzate soluzioni da esportare in oltre 50 paesi in cui opera il Gruppo.