Poltrone

Sette nuovi talenti in Imille

Come creativi entrano l'art Marco Angelini e Riccardo Lucarini, che arricchiscono un reparto, guidato da Luca Pedrani, a cui si aggiunge la copywriter Agnese Fumagalli. Nell'area Content & Media arriva Elettra Quadrini, Project Manager e Social Media Manager. Il team dedicato a Technology e User Experience accoglie Zuzanna Adamczyk, Noemi Maggini e Federica Scuri.

Dopo le new entry di inizio 2018, Imille dà il benvenuto a sette nuovi professionisti.

L’agenzia di comunicazione rafforza ulteriormente le aree Creative, Content &Media, Tech & UX.

Come creativi entrano Marco Angelini, già Art Director in importanti aziende come Havas Group e H48, e Riccardo Lucarini, proveniente da M&C Saatchi.

I due vanno ad arricchire un reparto, guidato da Luca Pedrani, a cui si aggiunge Agnese
Fumagalli,
copywriter formatasi presso l’Università Cattolica di Milano.

Per quanto riguarda la squadra Content & Media arriva Elettra Quadrini, Project Manager e Social Media Manager con un passato in realtà romane come l’incubatore di startup BIC Lazio e l’agenzia Polycirc.

Il team dedicato a Technology e User Experience, punti di forza dell’agenzia (che ha recentemente vinto alcuni premi con progetti incentrati proprio sull’UX), accoglie Zuzanna Adamczyk, con esperienze in Polonia e Spagna, Noemi Maggini, con alle spalle anni di lavoro in Accenture e Confcommercio, e Federica Scuri, già UI e UX Designer in 3rd Place, Mango Interactive, Ubivis e NewMedia.

«I risultati degli ultimi mesi sono molto positivi - ha dichiarato Paolo Pascolo, CEO di Imille. Da un lato i nuovi clienti acquisiti (soprattutto tramite gare vinte), dall’altro la volontà di investire continuamente in nuovi prodotti e servizi, ci hanno spinto a far crescere tutti i reparti dell’agenzia. L’innovazione è nel DNA di Imille, e questo significa anche sperimentare forme di collaborazione e interazione tra i membri del team. Del resto, siamo sempre ricettivi verso le candidature di giovani talenti.»