UPDATE:
Casiraghi su 'La stanza degli abbracci' di Tornatore. "Per 'vendere' un vaccino alla popolazione italiana serve un linguaggio di larga sintonia e di qualcuno che parli tutti i giorni alla 'casalinga di Voghera”'. È qui che entra in campo il mestiere"Blogmeter: novità al vertice e nuovo piano triennale. Angelo Palumbo diventa Amministratore Delegato e Sacha Monotti Graziadei assume il ruolo di Presidente del BoardLombardi su 'La stanza degli abbracci'. "Hanno chiamato Tornatore invece di un'agenzia o di un creativo perchè tranne Sanna e Toscani, nessun grande pubblicitario italiano è noto al grande pubblico e pochi sono conosciuti dalla politica e dai giornali"Allianz è Main Partner e Membro Benemerito della Fondazione Teatro Donizetti di Bergamo fino al 2025Fiera Milano posiziona miart 2021 dal 17 al 19 settembre, dopo il Salone del Mobile e prima della Milano Fashion Week21iLAB punta all’experience marketing acquisendo l’agenzia Senspin specializzata in sensory designGitto (ADCI) su 'La stanza degli abbracci' di Tornatore. "Un buon film. Le agenzie 'snobbate'? Non è una questione di credibilità dell'industry"Bozza (Grey) su 'La stanza degli abbracci' di Tornatore. "La comunicazione è una scienza fatta di regole, procedure e anni di esperienza. Credo che affidare tutta questa responsabilità ad un premio Oscar sia stata una decisione molto superficiale"MisterBonny sceglie GFT per lo sviluppo della propria piattaforma di e-commerceDiana Guarino è la nuova trade marketing manager di Varta al posto di Nicoletta Mastromauro, nominata National Key Account per clienti GDO e private label
Partner content

Debutta “Wonder Warriors – Contemporary Gold Miners”, il primo film di Blossom. Per dire al mondo cosa significa lottare, uniti, per la bellezza

Attraverso una storia dal sapore epico, l'agenzia creativa guidata da Giacomo e Valentina Frigerio, sottolinea che a guidarla è una forte componente valoriale e una brand purpose salda come la roccia su cui i warriors marciano: We fight for Beauty, to make the world a better place. E' il primo capitolo di una trilogia per raccontare le milestone della sigla: Connection, Fearless e Beauty.

Polvere. Silenzio. Atmosfere che hanno il colore della sabbia. Difficile collocare nel tempo e nello spazio il luogo in cui ci troviamo: un limbo desertico, arido, forse post-apocalittico. Una terra apparentemente dominata dal nulla, lacerata da un barlume di umanità: due uomini e una donna scrutano il mondo davanti a loro, alla ricerca di qualcuno. Non sono i soli.

Inizia così il primo film che porta la firma di Blossom, l‘agenzia creativa che da più di 10 anni crea strategie e progetti di comunicazione per brand italiani e internazionali, definendone e raccontandone l’unicità.

Wonder Warriors - Contemporary Gold Miners questo il titolo del film, è una produzione originale e audace in cui Blossom fa quello che sa fare meglio: raccontare una storia significativa, con parole incisive e immagini capaci di imprimersi nella mente e nel cuore.

La storia in questione, nove minuti dal taglio epico, parla di uomini e donne. Sono quelli di Blossom, persone alla continua ricerca della Bellezza, spinte da un forte desiderio, che il mondo tende a sopire: meravigliarsi, ancora, di sé e degli altri. Parla di guerrieri con occhi per vedere oltre e mani per scavare in profondità, consapevoli del proprio valore e in grado di vedere, negli altri, quella particolare luce che li rende preziosi.

BLS WW 16X9 02

 Nel film, i warriors si incontrano e marciano insieme, ognuno con la propria preziosa unicità in bella mostra, tradotta visivamente nei costumi di scena d’oro e d’argento creati da Ellen Mirck, e in un make-up a metà strada tra punk e futurismo. Una chiave narrativa per raccontare il modo in cui Blossom vede i suoi fighters e le persone che incontra, valorizzando ed esaltando il loro talento.

Da qui il concetto di Contemporary Gold Miners. Dietro ai costumi d’effetto e alle metafore narrative, c’è infatti un messaggio chiaro, che colpisce dritti al petto: “I Contemporary Gold Miners siamo noi” dice Valentina Frigerio, General- Ministry of Beauty. “Moderni cercatori d’oro: di quello che brilla negli occhi di chi marcia, ogni giorno, al nostro fianco. Volti inaspettati ma allo stesso tempo così misteriosamente familiari, proprio perché unici”.

Come sottolinea Giacomo Frigerio, Admiral di Blossom, “Ti sei ribellato. Ti hanno dato del folle. Puoi aver sbagliato, puoi aver fallito. A maggior ragione sarai uno dei nostri. Perché quello che conta è che, quando entri a far parte dell’esercito di Blossom, diventi a tua volta un Contemporary Gold Miner, alla ricerca di altri pezzi unici, in cerca del loro posto nel mondo”.

Con questo film si vuole sottolineare e mettere bene in chiaro che quello che guida Blossom è una forte componente valoriale e una purpose salda come la roccia su cui i warriors marciano: We fight for Beauty, to make the world a better place.

Lontano anni luce dalle più tradizionali presentazioni d’agenzia, Contemporary Gold Miners è il primo capitolo di una trilogia che vuole raccontare le milestone di Blossom – Connection, Fearless e Beauty – in un progetto di comunicazione coraggioso e ambizioso che ci accompagnerà fino al 2024.

Il film è disponibile cliccando qui