Monitor Eventi

Monitor degli Eventi 2011, da oggi disponibile per gli utenti di e20express!

In esclusiva per i nostri abbonati la ricerca annuale commissionata da ADC Group ad AstraRicerche sullo stato dell'arte del settore eventi. Troverete il Monitor anche in allegato al numero della rivista e20 in distribuzione.

Da oggi mettiamo a disposizione di tutti i nostri abbonati il Monitor degli Eventi 2011, commissionato da ADC Group ad AstraRicerche.
Lasciamo a Enrico Finzi, presidente AstraRicerche, il compito di introdurre questa puntuale fotografia del nostro settore.
Troverete il Monitor anche in allegato al numero della rivista in distribuzione.
coverr.JPG

"Il recente Monitor annuale sul mercato degli Eventi in Italia, svolto da AstraRicerche per ADC Group, è come un Giano bifronte.
Da un lato, la faccia che guarda all’indietro segnala un ulteriore calo degli investimenti in questa specifica modalità di comunicazione.
Dall’altro lato, la faccia che guarda in avanti racconta di una ripresa già finnz.JPGlentamente in atto e destinata ad accelerare nel corso del 2012. In effetti, gli Eventi hanno ‘pagato dazio’ alla durezza della crisi che ha ridotto le spese nella comunicazione commerciale di gran parte delle imprese e organizzazioni (incluse quelle non profit).
È comunque interessante notare che il loro specifico decremento è risultato nettamente inferiore a quello della media del mercato e specialmente dell’advertising.
Gli spender non hanno perso fiducia in tale strumento: anzi, i punti di forza degli Eventi risultano ancora più evidenti nel nuovo contesto forgiato dalla crisi.
Certo, il web la fa da padrone, per la sua innovatività ma anche per i costi relativamente contenuti e per le inedite opportunità che garantisce sul terreno dello scambio dialogico, orizzontale o bottom-up.
Tuttavia, gli Eventi si collocano al secondo posto per apprezzamento di flessibilità, efficacia, impatto e memorabilità; in definitiva, della capacità di coinvolgimento motivante: tutte caratteristiche diventate sempre più importanti nell’Era della Depressione non solo economica ma anche psico- culturale.
Da questo cruciale punto di vista, appare rimarchevole la ‘tenuta’ del sistema Eventi, includente le agenzie specializzate e le professionalità dedicate (all’interno e all’esterno delle imprese committenti). E tale tenuta costituirà, nel 2012, un’ottima base di partenza per il probabile rilancio, rafforzato pure dall’estensione a nuovi utenti".

Enrico Finzi, Presidente AstraRicerche