Gare

Regione Lombardia apre gara da 24 milioni per comunicazione ed eventi

Il bando relativo al servizio di comunicazione per i prossimi tre anni si articola in due lotti: realizzazione di campagne pubblicitarie (8 milioni con opzione di 1,6 mln per ulteriori 12 mesi) ed eventi (12 milioni, con opzione di altri 2,4 per ulteriori 12 mesi). Risultano ancora non aggiudicate altre due gare indette dalla Regione: quella da 24 milioni per gli eventi e quella da 13 milioni per il planning.

La Regione Lombardia, attraverso l’Arca (Azienda Regionale Centrale Acquisti), ha aperto una gara per affidare il servizio triennale di comunicazione " in favore di Amministrazioni ed Enti aventi sede nel territorio della Regione stessa” del valore, IVA esclusa, di 24.000.000 per i prossimi quattro anni.

Il primo lotto, del valore di 12 milioni in tre anni, con opzione di altri 2,4 per ulteriori 12 mesi, è relativo al servizio di ideazione, progettazione, organizzazione e realizzazione di eventi, sia istituzionali che interni, oltre a fiere e congressi. Il secondo, di 8 milioni, con opzione di 1,6 mln per ulteriori 12 mesi, riguarda l’ideazione, progettazione, organizzazione e realizzazione di campagne pubblicitarie, di materiali promozionali, di progetti digital. L'incarico oggetto del secondo lotto comprende l’analisi dello scenario, l’elaborazione strategica, l’impostazione dell’idea creativa, gli adattamenti nei diversi formati per la loro distribuzione e diffusione.

Oggetto del lotto è anche il servizio di supporto alla gestione delle attività di coordinamento progettuale delle iniziative di comunicazione in capo ad ogni singola Amministrazione che aderisce alla convenzione derivante dal presente bando di gara, compreso il coordinamento delle attività relative alla realizzazione di tutte i prodotti/servizi conseguenti alla campagna ed ad essa collegati (eventi, pianificazione e acquisto spazi media, gestione delle attività di stampa.).

L’aggiudicatario dovrà fornire tali servizi a tutte le pubbliche amministrazioni aventi sede nel territorio della Regione Lombardia.

 Tra i requisiti richiesti per alle strutture che si candideranno:  aver realizzato, negli anni solari 2016/2015/2014, un fatturato specifico per i servizi oggetto del Lotto di partecipazione per un importo, IVA esclusa, almeno pari a 6 milioni (Lotto 1) e 4 (Lotto 2), e almeno una fornitura/contratto per i servizi oggetto del Lotto di partecipazione per un importo almeno pari a 480.000 euro (Lotto 1) e a 320.000 (Lotto 2).

Il termine per il ricevimento delle domande di partecipazione è il 12 febbraio 2018, con apertura delle offerte due giorni dopo. 

Risultano inoltre ancora in corso altre due gare indette dalla Regione Lombardia nei mesi scorsi: quella relativa all’organizzazione di eventi aperti al pubblico del valore di 24 milioni in 4 anni (leggi news), che vede concorrere i raggruppamenti formati da Sec con Plotini, Hit, Cinemascope e Showbees; Pomilio Blumm con Simmetrico; Studio Ega con Studio 80 e Filmmaster Events; Triumph Italy con AB Comunicazioni, e quella da 13 milioni per il planning a cui hanno partecipato Wavemaker, Omd, Starcom con Mediaxchange, OCM con Lattanzio.