Agenzie

Garage Group, da società di servizi ad agenzia di eventi e comunicazione. Ialongo: "Stiamo vivendo una crescita continua"

Articolo da e20 ottobre - novembre - dicembre 2016. Nata come società di servizi, Garage Group ha mantenuto nel proprio Dna questo focus, ma nel corso degli anni ha sviluppato diverse divisioni ed expertise: dalla progettazione e organizzazione di eventi alla logistica, dagli allestimenti alla comunicazione, fino all'editoria.

L’aria che si respira in Garage Group è quella di  gente che si diverte, che mette in ogni progetto una parte di sé, con fantasia, ma anche con precisione, puntualità, capacità organizzativa e di problem solver. La sua storia è diversa, unconventional
rispetto a quella di altre agenzie. Andrea Ialongo, il fondatore, per esempio, ha iniziato la sua carriera come giornalista, e, successivamente, ha avuto la grande fortuna di poter trasformare una passione, le automobili, in un lavoro.

Nel 2009 nascono sia Garage Group sia Garage Flotte come spin-off di una precedente esperienza. Obiettivo di entrambe? Diventare, non solo fornitori, ma veri e propri partner per i clienti. “Ci teniamo a mantenere un aspetto da consulenti - spiega Ialongo -, anche se qualche volta va contro i nostri interessi, ma pensiamo che la fiducia che si instaura con il cliente sia più  importante”.

Eventi, gestione flotte, comunicazione ed editoria e allestimenti sono i vostri ambiti di attività. Può spiegarci nel dettaglio quali servizi offrite? 
Nasciamo come società di servizi e abbiamo mantenuto nel nostro Dna questa prerogativa. Pur non volendo passare per ‘quelli che fanno tutto’, nel corso degli anni abbiamo sviluppato diverse divisioni, che oggi ci consentono di proporci su svariati aspetti. Andiamo dall’organizzazione di eventi, dalla progettazione all’intera gestione logistico-operativa, all’aver creato proprio quest’anno una divisione allestimenti.

Abbiamo così modo di produrre internamente scenografie, operiamo come service audio/video, ci occupiamo di allestire tensostrutture e palchi. Per la comunicazione abbiamo una squadra di giornalisti, fra cui mi piace sempre includermi, per la gestione degli uffici stampa. Ultima esperienza in questo senso è stato diventare anche editori: stiamo infatti pubblicando una collana di volumi dedicati alla ‘Storia e Cultura dello Sport’. Sono già usciti i primi due volumi e a breve ne pubblicheremo un altro sulle Olimpiadi. A completare questo panorama, la gestione delle flotte auto aziendali. Per questo abbiamo una società dedicata, e servirebbe davvero tanto spazio per spiegare cosa facciamo: basti dire che gestiamo per i nostri clienti l’intero ciclo di vita delle loro vetture, e per rimanere in tema eventi siamo i loro partner anche per la logistica e lo staff dedicato alle vetture durante eventi, fiere, shooting foto/video o qualsiasi altro impiego.

Come è composto il team d’agenzia? 
Il nostro approccio è sempre stato di vicinanza con il cliente. I nostri senior account seguono abitualmente i clienti, 
anche se naturalmente siamo tutti interscambiabili. Per qualsiasi progetto il primo passo è un momento di condivisione di idee che coinvolge tutti, perché il confronto è la maniera migliore per la nascita di buone idee. In questo incontro si stabilisce anche la squadra che lavorerà al progetto e che ne cura la presentazione al cliente e, in caso di aggiudicazione, ne segue l’intero svolgimento, anche sul campo.

Tra i vostri ambiti di specializzazione spicca l’Automotive. In riferimento a questo settore, ci sono format di successo che possono essere considerati veri e propri cavalli di battaglia?
La nostra storia nasce nell’Automotive che oggi rappresenta il nostro core. Penso che negli ultimi anni sono due i settori su cui davvero abbiamo creato un valore aggiunto: la gestione degli eventi per la stampa e quelli formativi. Si tratta di settori molto diversi fra loro, per esigenze e interlocutori, ma l’obiettivo rimane lo stesso: colpire i partecipanti e lasciare in loro un ricordo di quanto hanno vissuto.

Quali sono i vostri punti di forza?
L’aria che si respira in agenzia è quella di gente che si diverte a fare questo lavoro, e questo per noi è davvero importante perché garantisce il servizio che offriremo ai clienti. Dalla creatività iniziale passiamo alla realizzazione, per cui serve precisione, puntualità, capacità organizzative e di problem solver. Ed è questo che ci chiedono i clienti: perché alla fine quello che serve è una vera ‘regia’ dietro le quinte dell’evento. Una nostra firma è quella di cercare negli eventi un aspetto che lasci un ricordo nei partecipanti, si tratti di un luogo, di una esperienza, di uno spettacolo o di un gadget. 

In particolare, come vi posizionate rispetto alla tecnologia? Avete un team interno specializzato nel digitale? 
Come tutti oramai, siamo sempre più sensibili a questo tema, anche se la nostra scelta, per ora, è quella di appoggiarci a partner esterni: questo ci garantisce di poter contare sempre su staff specializzato e aggiornato. 

Secondo voi verso quale direzione sta andando il mercato degli eventi? Quali sono i must dai quali non si può prescindere per una live experience memorabile?
Si tratta di un settore vivo e animato, sicuramente cambiato rispetto a qualche anno fa soprattutto per una maggiore attenzione alla spesa, ma con ampie aree di crescita. Ed è esattamente quanto stiamo vivendo noi. Serve avere sempre più fantasia, perché oramai ognuno di noi è costantemente bombardato di attività promozionali e marketing, e quindi per distinguersi serve sempre qualcosa di nuovo e diverso. 

A quante gare partecipate in un anno? Ci sono, invece, clienti con i quali portate avanti un rapporto duraturo ed esclusivo?
Oramai le gare sono diventate il pane quotidiano per qualsiasi agenzia! Ci sono clienti con cui abbiamo progetti continuativi, soprattutto relativamente a servizi specifici sia per gli eventi che per le flotte, ma parallelamente siamo chiamati in gara per l’ideazione degli eventi.

Ci può raccontare una vostra case history?
Mi piacerebbe citarne più di una, perché rappresentano aspetti diversi del nostro lavoro. Per smart abbiamo organizzato a inizio dicembre, in occasione del rilancio del Motorshow di Bologna, un test drive innovativo: i giornalisti sono stati chiamati a vivere una gara di regolarità da Roma a Bologna, con tanto di cronometristi lungo il percorso, road-book da seguire, penalizzazioni per ritardi e prove di abilità. Una giornata che, rispetto ai soliti test-drive, li ha messi alla prova, con oltre 8 ore di guida, ma è stata molto apprezzata e vissuta con vero spirito competitivo. A completare la gara, una premiazione con trofei in occasione della conferenza stampa smart al Motorshow. 

Per Supradyn abbiamo organizzato un flashmob a Milano, a Piazza Gae Aulenti, all’ora di pranzo: un numeroso corpo di ballo che all’improvviso appariva fra la gente per un ballo a suon di percussioni,sinonimo dell’energia del prodotto. Un evento che lasciato un bellissimo ricordo nei giornalisti che vi hanno preso parte è stato il lancio della nuova Megane Sporter fra la storia, la cultura e i colori di Matera.

Quali programmi avete per il 2017? Ci sono novità in vista a livello di struttura, organigramma...?
Negli ultimi anni stiamo vivendo una crescita continua, anche per quanto riguarda l’organico. Abbiamo appena potenziato la nostra struttura grafica, per integrare anche servizi di rendering e progettazione per i quali fino a oggi ci appoggiavamo a partner esterni. Il prossimo passo sarà la crescita dello staff dedicato agli eventi, con figure sia senior sia junior.

C’è una case history futura della quale potete dare anticipazione?
Siamo al lavoro su un progetto, per Renault, che a gennaio vede coinvolte diverse direzioni e quindi partecipanti molto differenti fra loro, spaziando dai venditori agli allestitori di veicoli commerciali fino alla stampa. Una bella sfida, perché si tratta di coniugare in un singolo evento, su tre differenti location, le differenti esigenze.

Marina Bellantoni

GARAGE GROUP e GARAGE FLOTTE 
Via di Sant’Alessandro, 287 - 00131 Roma
Tel. 06 - 89766199
www.garagegroup.it 
info@garagegroup.it

Management: Andrea Ialongo, amministratore unico; Giordano Dal Ben, general manager Eventi.

Servizi: eventi, convention, team building, formazione, road tour, test drive, allestimenti, gestione flotte auto, personale per eventi, ufficio stampa e comunicazione, editoria.

Numeri:
Anno di nascita: 2009
Fatturato: 5 milioni
Dipendenti: 30

Clienti: Renault, Nissan, Opel, Mercedes, smart, Acea, Dacia, Bic, DMax, Renault Sport, Red Carpet, Shell, Kia, Unico, Volvo, I Migliori Vini Italiani, Aocmf, FG Group, MN Italia, Palombini, Porsche, Publicis, Q8, Relais Le Jardin, Samsung.