Agenzie

L'Arco di Palmira arriva in Italia: il Comune di Arona sceglie Alessia Bianchi Group per le attività di ufficio stampa

A quanto risulta a e20express, l'incarico è stato assegnato all'agenzia guidata da Alessia Bianchi. La riproduzione dell'Arco raso al suolo dai miliziani dell'Isis nell'ottobre 2015 fa tappa anche in Italia: prima a Firenze e poi ad Arona, dove rimarrà dal 29 aprile al 30 luglio.

La riproduzione dell'Arco di Palmira, dopo aver toccato le città di Londra, New York e Dubai, arriva in Italia, prima a Firenze, in occasione del G7 della cultura, e poi ad Arona, dove rimarrà dal 29 aprile al 30 luglio. L’evento internazionale si chiamerà 'Passing through, moving forward': alto più di cinque metri, il monumento è stato ricostruito utilizzando immagini digitali e in stampa in 3D dall’Institute for Digital Archeology di Oxford ed è stato realizzato da una ditta di Carrara. 

Anche i visitatori italiani potranno così provare l'ebrezza di camminare sotto un arco realizzato quasi 2mila anni fa, e ricostruito oggi in scala.

A quanto risulta a e20express.it, l'agenzia Alessia Bianchi Group è stata scelta dal Comune di Arona per curare le relazioni con la stampa di questo evento internazionale..

Come racontano i tristi fatti di cronaca, nell'ottobre del 2015, i miliziani dell'Isis hanno raso al suolo l’Arco di Palmira, grande struttura ad arco che congiungeva il tratto centrale e il tratto orientale del Grande colonnato che attraversa la città, costruito tra il II e il III secolo dopo Cristo. Palmira è Patrimonio dell’Umanità e l'arco è diventato il simbolo della ricostruzione.