Industry

A Bardolino la strategia turistica cambia prospettiva e punta sull’esperienza dei visitatori

Grazie alla partnership con Destinazione Turismo, la prima agenzia italiana specializzata in sviluppo e gestione di Smart Tourism Destination, la comunicazione turistica della località veneta del Garda si trasforma, focalizzandosi in modo deciso sull’esperienza dei visitatori, mentre la località diventa il palcoscenico che con le sue peculiarità la rende possibile.

Bardolino cambia approccio e per il turismo punta sull’esperienza. La rinomata località veneta, accoccolata sulle sponde del Lago di Garda, è pronta a una trasformazione strategica importante, volta a dare nuova linfa alla promozione turistica del suo territorio. Qual è il vero valore aggiunto di una località turistica? Perché un turista dovrebbe sceglierla? In un’epoca di incertezze come quella che si sta vivendo, anche chi ha nelle proprie radici una spiccata vocazione turistica deve fare i conti con una necessità fondamentale: differenziarsi, dare valore alle proprie peculiarità, per far sì che il turismo continui ad essere uno dei principali strumenti di crescita economica del territorio.

Anche la Fondazione Bardolino TOP, responsabile della promozione turistica locale, si è interrogata su questi punti fondamentali e, aiutata dallo staff di esperti dell’agenzia di Destination Management Destinazione Turismo, specializzata nella creazione e gestione di Smart Tourism Destination, ha ideato una nuova strategia di comunicazione turistica, diretta a cambiare radicalmente l’asset della promozione turistica tradizionale.

Secondo il progetto presentato dall’agenzia, obiettivo principale è comunicare qualcosa che vada al di là del mero territorio, che rimane comunque una cornice imprescindibile. Perché se è vero che il territorio è importante, esso rappresenta pur sempre solo il palcoscenico su cui si svolge lo spettacolo del turismo, che trova invece il suo fulcro nelle esperienze che un luogo determinato è in grado di far vivere ai propri visitatori. Nel caso di Bardolino, questa esperienza si esprime attraverso le storie di generazioni di appassionati che hanno deciso di trascorrervi le proprie vacanze.

Per far sì che questo racconto esperienziale si trasformasse in un volano turistico per Bardolino, la Fondazione Bardolino TOP e lo staff di Destinazione Turismo hanno deciso di creare due differenti video promozionali. Nelle due clip i protagonisti sono turisti che frequentano Bardolino per tutta la vita: ciò ha consentito non solo di trasmettere le esperienze, le emozioni e gli incontri che si possono fare a Bardolino, ma anche l'attaccamento al luogo. Come pure, che è possibile trascorrere le vacanze a Bardolino per tutta la vita, perché Bardolino cambia, cresce insieme alla gente che la frequenta: Bardolino è relazione che va oltre il territorio.

“Alla base di tutto c'è un paradosso che è in realtà solo apparente – spiega Gianluca Laterza, AD di Destinazione Turismo e Territory Manager di TripAdvisor - Bardolino è il luogo solito, dove tanti ritornano ogni anno da anni, per uscire dalla routine stressante del quotidiano. Eppure, proprio questo ripetersi rituale li trasferisce in un mondo insolito, fatto di emozioni nuove e forti, e di colori intensi. Paradosso solo apparente, in quanto ogni relazione umano regala puntualmente emozioni nuove, insolite, che non stancano mai, al di là della loro consuetudine”. Un approccio studiato a fondo dai vari professionisti di Destinazione Turismo, che hanno studiato il territorio per tutta l’estate, con interviste, sopralluoghi e analisi specificamente rivolte all’universo turistico: “Per noi era fondamentale far passare il messaggio che a Bardolino ci si sente a casa – continua Laterza – Un senso di accoglienza e ospitalità che abbiamo riscontrato nelle nostre analisi e che si traduce in un tasso di fedeltà importante da parte dei turisti”.

Anche Ivan De Beni, presidente della Fondazione Bardolino TOP, è convinto che questa sia la strada giusta da percorrere: “In un momento di forte criticità per il comparto del turismo era compito della Fondazione mettere in atto tutte le strategie possibili per rilanciare il settore, tra cui anche quella di intessere nuove relazioni per arrivare in fretta al risultato di promuovere in modo corretto e veloce la nostra località. Il progetto che ci è stato presentato ci è piaciuto da subito e abbiamo molta fiducia in questa nuova opportunità”

In aggiunta a queste due clip promozionali, l’attività di comunicazione si concentrerà anche sullo sfruttamento del User Generated Content, ossia del contenuto generato direttamente dagli utenti, che, trattandosi di esperienza di vita legata al luogo, sono in tal caso sia i turisti che gli stessi locali.

Per comunicare come si vive a Bardolino, è indispensabile coinvolgere chi già vive il luogo: “In una prima fase, abbiamo voluto creare dei contenuti che fossero il più possibile simili a quelli generati dagli utenti– spiega Gianluca Laterza - a cominciare dagli strumenti tecnologici usati (il mobile). Obiettivo di questa prima fase è quello di favorire la nascita di processi automatici di generazione e condivisione di contenuti da parte degli utenti stessi, mentre la gestione e l’ottimizzazione di questi processi costituirà il contenuto della seconda fase, nella quale saranno direttamente residenti e turisti a creare e condividere contenuti su web”.