UPDATE:
Gazzetta.it ad agosto è primo sito d’informazione in Italia con oltre 4,6 mln di utenti unici medi al giorno. Nei primi 8 mesi dell’anno la raccolta sulla piattaforma digital cresce del +73%. Per il Sistema Gazzetta +68%Radio 24 segue Tuttofood e Host Milano in diretta dalla Fiera di Milano Rho dal 22 al 26 ottobre. Gli eventi sono sostenuti da una campagna radiofonica, digital e social del Gruppo 24 OreVIS e Minerva Pictures producono “Miss Fallaci takes America”, la prima serie originale di Paramount+ per l'Italia“Redefining desire to provoke action”, il nuovo posizionamento di Leagas Delaney con un focus su contemporaneità e rilevanza. Dopo un 2020 con utile netto a +10%, l'agenzia cresce del +5/7%Tuorlo Magazine debutta nel mondo dei documentari su Infinity Plus con "Still Hungry", il lungometraggio co-prodotto con Infinity LabPiccole bugie, grandi verità: Actionaid e Ciaopeople insieme ai Sansoni per raccontare i diritti dei bambiniStosa Cucine in comunicazione con una pianificazione crosscanale e un long video durante Striscia la Notizia. Creatività di DigitalMind Il nuovo spot di Caffè Borbone racconta la magia di Napoli attraverso il caffè compatibile. Firma Serviceplan. Pianifica MediacomGruppo DESA torna in radio e televisione con lo sgrassatore universale Chanteclair e investe 6,5 milioni in comunicazione nel 2021 (+38%)Nasce ITA Airways, la nuova compagnia di bandiera italiana che decolla con un'anima da startup, una livrea azzurra e il tricolore. Al via la campagna di Landor&Fitch, VMLY&R e Groupm all'insegna di 'Born in 2021'
Industry

Domanda contributi a fondo perduto per fiere e congressi: scadenza prorogata alle ore 18.00 di venerdì 17 settembre

L'inoltro delle istanze avverrà sul sito del Ministero del Turismo tramite la procedura telematica accessibile con SPID o CIE, Carta d’Identità Elettronica. Il via alle richieste è arrivato con l’avviso pubblico del 5 agosto 2021 che stabilisce le modalità di accesso ai 450 milioni di euro previsti dal fondo istituito dal Decreto Rilancio e incrementato poi dal Decreto Sostegni.

Prorogata di una settimana la scadenza, inizialmente fissata per il 10 settembre, per la presentazione delle domande relative ai contributi a fondo perduto per fiere e congressi. 

L'inoltro delle istanze sul sito del Ministero del Turismo sarà attivo fino alle ore 18.00 della nuova data di venerdì 17 settembre 2021 tramite la procedura telematica accessibile con SPID o CIE, Carta d’Identità Elettronica, CLICCANDO QUI.

Il via alle richieste è arrivato con l’avviso pubblico del 5 agosto 2021 che stabilisce le modalità di accesso ai 450 milioni di euro (leggi news) previsti dal fondo istituito dal Decreto Rilancio e incrementato poi dal Decreto Sostegni.

Le risorse sono state impiegate per compensare sia le perdite del 2020, 350 milioni di euro, che quelle del 2021, 100 milioni di euro, e sono diventate accessibili agli operatori del settore dallo scorso agosto.

Chi ha già presentato domanda in linea con quanto stabilito dal decreto dirigenziale 5 ottobre 2020, n. 56, riceverà, sulla base dei dati indicati, il pagamento automatico del contributo a fondo perduto relativo al 2020.

Possono presentare domanda di accesso alle risorse coloro che operano nel settore delle fiere e dei congressi, in particolare:

- gli enti fiera e i soggetti con codice ATECO principale 82.83.00;
- i soggetti erogati di servizi di logistica e trasporto e di allestimento che abbiano una quota superiore al 50 per cento del fatturato che deriva da attività relative a fiere e congressi.

Più nello specifico possono accedere ai ristori per le perdite subite nel 2020 e nel 2021 gli operatori che rispondono ai seguenti requisiti:

- aver registrato una perdita media mensile di fatturato e corrispettivi dal 1° gennaio 2020 al 30 giugno 2021 pari ad almeno il 30 per cento a       causa dell’annullamento, del rinvio o del ridimensionamento di almeno un evento, in Italia o all’estero, a causa dell’emergenza Covid;
- avere sede legale in Italia e non avere procedure concorsuali pendenti;
- non essere destinatari di sanzioni interdittive;
- essere in regola con gli obblighi fiscali, previdenziali e assicurativi;
- non trovarsi già in difficoltà il 31 dicembre 2019;
- non avere condizioni ostative alla contrattazione con le Pubbliche Amministrazioni.

Nell’avviso pubblico del 5 agosto 2021 si legge:

“Ai fini della domanda di partecipazione per il ristoro delle perdite, nell’ambito delle dichiarazioni da rilasciare, occorre indicare la fiera o le fiere, il congresso o i congressi, annullati, rinviati o ridimensionati a seguito dell’emergenza epidemiologica da Covid19, in calendario nel periodo compreso tra il 9 marzo 2020 e il 14 giugno 2020 e tra il 24 ottobre 2020 e il 14 giugno 2021”.

Gli operatori devono, poi, anche allegare i seguenti documenti:

- DURC valido;
- Autodichiarazione antimafia;
- elenco certificato da Professionista accreditato delle fatture emesse verso soggetti del settore fiere e congressi, se l’impresa appartiene al settore della logistica o dell’allestimento di fiere o congressi.

I soggetti che hanno presentato istanza in linea con quanto previsto dal decreto dirigenziale 5 ottobre 2020, n. 56, riceveranno automaticamente un anticipo sulle risorse a valere per l’anno 2020. 

QUI alcune FAQ su come presentare istanza per i contributi. 

A disposizione di coloro che devono inoltrare l’istanza entro la scadenza del 17 settembre, il Ministero del Turismo ha attivato dei canali di supporto via mail assistenza_ristori_fiere@informatica.aci.it e telefonico 06 72462901.