UPDATE:
Gazzetta.it ad agosto è primo sito d’informazione in Italia con oltre 4,6 mln di utenti unici medi al giorno. Nei primi 8 mesi dell’anno la raccolta sulla piattaforma digital cresce del +73%. Per il Sistema Gazzetta +68%Radio 24 segue Tuttofood e Host Milano in diretta dalla Fiera di Milano Rho dal 22 al 26 ottobre. Gli eventi sono sostenuti da una campagna radiofonica, digital e social del Gruppo 24 OreVIS e Minerva Pictures producono “Miss Fallaci takes America”, la prima serie originale di Paramount+ per l'Italia“Redefining desire to provoke action”, il nuovo posizionamento di Leagas Delaney con un focus su contemporaneità e rilevanza. Dopo un 2020 con utile netto a +10%, l'agenzia cresce del +5/7%Tuorlo Magazine debutta nel mondo dei documentari su Infinity Plus con "Still Hungry", il lungometraggio co-prodotto con Infinity LabPiccole bugie, grandi verità: Actionaid e Ciaopeople insieme ai Sansoni per raccontare i diritti dei bambiniStosa Cucine in comunicazione con una pianificazione crosscanale e un long video durante Striscia la Notizia. Creatività di DigitalMind Il nuovo spot di Caffè Borbone racconta la magia di Napoli attraverso il caffè compatibile. Firma Serviceplan. Pianifica MediacomGruppo DESA torna in radio e televisione con lo sgrassatore universale Chanteclair e investe 6,5 milioni in comunicazione nel 2021 (+38%)Nasce ITA Airways, la nuova compagnia di bandiera italiana che decolla con un'anima da startup, una livrea azzurra e il tricolore. Al via la campagna di Landor&Fitch, VMLY&R e Groupm all'insegna di 'Born in 2021'
Industry

Le opere dell’artista Francesca Marconi in mostra a Milano sul circuito OOH di IGPDecaux

Con l’installazione diffusa e itinerante “Corpi fanno Paesaggio” le immagini e i testi raccolti negli oltre due anni di lavoro trovano infatti spazio, nella forma di affissioni meticolosamente studiate, sulle facciate dei palazzi, sulle paline alle fermate dei mezzi di trasporto, nelle stazioni metropolitane di Loreto, Pasteur e Cimiano e su un autobus da 18 metri full-wrap che circolerà nella zona circoscritta.

L’impianto di arredo urbano Milanese diventa la cornice un importante progetto di arte pubblica, grazie a IGPDecaux che ha scelto nuovamente di supportare l’arte e di accogliere e sostenere il progetto “Corpi fanno Paesaggio” dell’artista Francesca Marconi a cura di Gabi Scardi, e di promuoverlo sui suoi spazi milanesi Out Of Home dal mese di agosto e per tutto il periodo della Milano Art Week.

Il progetto nasce da una riflessione a lungo termine attivata dall’artista con gli abitanti di Via Padova.

Un progetto site-specific, pensato per un luogo (Via Padova), così come un gesto comunicativo dovrebbe approfittare della straordinaria forza editoriale del territorio.

Francesca Marconi e Gabi Scardi hanno accettato di collaborare con IGPDecaux nella scelta degli impianti Out Of Home che si trovano lungo i presumibili itinerari degli abitanti di via Padova e infine di inserire le fotografie che costituiscono l'opera all’interno di questi dispositivi. È emerso così un percorso comunicativo, multiforme e polifonico, per "la città a 15’”, applicando un metodo che è alla base di una nuova offerta commerciale locale di IGPDecaux, denominata “Proximity”.

Questo intervento di Francesca Marconi si innesta sugli ampi progetti Internazionale Corazon e Todes scaturiti dall’incontro con gli abitanti dell’area nella quale erano emerse immagini dotate di grande vitalità e frasi capaci di esprimere il fondamento, anche poetico, della percezione dei luoghi, così come il contesto di via Padova; gli impianti di IGPDecaux diventano supporti espositivi di ritratti di cittadini che danzano con costumi fatti appositamente realizzare dall’artista sul modello di quelli utilizzati per le danze tradizionali Caporales, comuni a Milano nelle comunità di origine andina.

Così l’artista, facendo leva sull’energia dell’immaginazione, della parola e della danza, elabora il tema del meticciato culturale e di una cittadinanza aperta e inclusiva, avente come piattaforma piazze e strade cittadine.

Se danzare la città è infatti asserzione di presenza, oltre che momento di incontro tra comunità, e farlo avendo per scena il territorio urbano è un modo per narrare di sé in relazione al luogo, così anche le definizioni di Via Padova che l’artista ha raccolto presso gli abitanti dell’area evocano di volta in volta un corpo urbano vivo, che si anima di presenze e di attività, che pulsa di desideri e di necessità.ì

Con l’installazione diffusa e itinerante “Corpi fanno Paesaggiole immagini e i testi raccolti negli oltre due anni di lavoro trovano infatti spazio, nella forma di affissioni meticolosamente studiate, sulle facciate dei palazzi, sulle paline alle fermate dei mezzi di trasporto, nelle stazioni metropolitane di Loreto, Pasteur e Cimiano e su un autobus da 18 metri full-wrap che circolerà nella zona circoscritta.

Dopo il periodo dell’emergenza pandemica, il progetto esprime così la necessità di tornare a confrontarsi con la dimensione condivisa dello spazio pubblico inteso come un insieme, dinamico e composito, di vissuti e di potenzialità individuali. A questa irriducibile ricchezza fa riferimento Marconi con questo lavoro profondamente radicato e pubblico per eccellenza.

Il leader in Italia per la comunicazione esterna, accoglie e sostiene la cultura e con buona parte dei luoghi artistici chiusi durante questo periodo appena trascorso, la cultura si è trasferita all’aperto e IGPDecaux ha seguito questa tendenza: lo dimostrano le due più recenti iniziative in ambito culturale quali la realizzazione della pensilina per la celebrazione dei 700 anni dalla morte di Dante e l’esposizione di fotografie di artisti emergenti sui propri impianti.