Industry

Al via la 78esima Mostra del cinema di Venezia. Tornano i party ma in formato ridotto e anti Covid. Campari è main sponsor con un ricco palinsesto di eventi

Dopo l'annullamento degli eventi mondani nell'edizione 2020 causa pandemia, il festival si anima di nuovo di iniziative collaterali. Due i luoghi dove, dall’1 all’11 settembre, il palinsesto firmato da Campari prenderà vita e si animerà con una serie di appuntamenti esclusivi. La Campari Lounge, presso la Terrazza Biennale, proprio di fronte al Palazzo del Casinò, e dal 7 al 10 settembre, il Campari Boat – In Cinema, la spettacolare installazione presso l’Arsenale di Venezia, dove gli ospiti potranno godere di un maxi schermo allestito proprio nel cuore della Laguna, con barche posizionate per l’occasione

L'1 settembre si alza il sipario su Venezia 78. Dopo l'annullamento degli eventi mondani nell'edizione 2020 causa pandemia, il Festival del cinema, in scena fino all'11 settembre, si anima di nuovo di eventi collaterali notturni anche se in formato 'ridotto' e con misure di sicurezza a prova di Covid. 

Primo appuntamento con le celebrazioni mondane martedì 31 agosto con il party di pre-apertura organizzato dalla rivista "Variety" sulla terrazza dell'hotel Danieli. Intitolata "Stairway to Paradise", la festa è stata dedicata al regista sudcoreano Bong Joon-ho, presidente della giuria della 78esima edizione.

Il menu preparato dallo chef Alberto Fol è ispirato al film premio Oscar "Parasite", dai noodle alla pesca e bacche di Chopinamu. Il dj set sarà Joe T. Vannel. Sempre il 31 agosto, al Lido, si è svolta la light dinner per festeggiare il Premio "Bookciak, azione!" che vede nelle vesti di presidente di giuria il fumettista Zerocalcare.

Mercoledì 1 settembre è stata invece cancellata per il secondo anno consecutivo la cena ufficiale dell'apertura della Mostra sulla spiaggia dell'Hotel Excelsior al Lido.  Come riportato da Adnkronos la giuria del festival con una selezionata pattuglia di ospiti dovrebbe cenare alla Terrazza Biennale con il menu dello chef Tino Vettorello, la cui specialità è uno spaghetto nero al Prosecco.

Diversi gli eventi con la presenza di Tiziana Rocca, storica pr che al Lido è di casa. Per il red carpet del suo party organizzato per la rivista "Diva e donna" al Sina Centurion Palace di Venezia sarà presente l'atleta Gianmarco Tamberi, oro olimpico nel salto in alto. Rocca organizza anche il Premio Filming Italy il 5 settembre con una cena alla Sala Stucchi dell'Hotel Excelsior, mentre l'8 settembre arriverà la cantante Anastacia, che ha scritto una canzone per il film di cui è produttrice associata, "American Night", che sarà presentato il 9 in anteprima al Campari Boat-in, il cinema galleggiante ormeggiato all'Arsenale (leggi news).

Il red carpet del Festival vedrà sfilare una parata di stelle senza pubblico intorno. Torna anche quest'anno infatti il 'muro' che ripara la vista dall'esterno, per evitare che lungo le transenne si creino assembramenti di fan e cacciatori di autografi. 

Per la kermesse restano le regole sul distanziamento imposte dal Covid (con una capienza al 50%, saranno occupabili 4.000 posti sugli 8.000 disponibili) e l'obbligo di indossare la mascherina in sala. 

Nel giorno d'apertura, mercoledì 1 settembre, la madrina Serena Rossi condurrà una cerimonia di apertura che si prolungherà quest'anno per la consegna del Leone d'Oro alla carriera a Roberto Benigni, con un imperdibile discorso d'accettazione da parte dell'attore e regista toscano premio Oscar. Subito dopo arriverà Almodovar con il suo film d'apertura in concorso 'Madres Paralelas' e le due protagoniste Penélope Cruz e Milena Smit.

Sabato 11 settembre, dopo la cerimonia di premiazione e la proclamazione del Leone d'Oro 2021, verrà proiettato il film di chiusura fuori concorso, che quest'anno è italiano: 'Il bambino nascosto' di Roberto Andò con Silvio Orlando nei panni di un solitario maestro di pianoforte al conservatorio di Napoli che decide di proteggere il figlio adolescente dei vicini dalla violenza della criminalità.

campari

Al fianco della 78esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia per il quarto anno consecutivo il main sponsor Campari con un ricco palinsesto di eventi. Fondamentali al pari della macchina da presa e dell’impronta del regista per la realizzazione di un’opera cinematografica, Passione e Creatività rappresenteranno il fil rouge attorno al quale ruoteranno tutte le iniziative ideate dal brand e nate con l’obiettivo di favorire e rafforzare il dialogo e l’incontro tra i giovani talenti e quelli più affermati del Grande Schermo.

Due i luoghi dove, dall’1 all’11 settembre, il palinsesto firmato Campari prenderà vita e si animerà con una serie di appuntamenti esclusivi. La Campari Lounge - presso la Terrazza Biennale, proprio di fronte al Palazzo del Casinò – quest’anno totalmente rinnovata, che ospiterà anche incontri con i protagonisti di “Orizzonti”, il concorso internazionale di Biennale Cinema 2021 dedicato ai film che rappresentano nuove tendenze del cinema mondiale, con particolare riguardo per gli esordi e gli autori emergenti.

Inoltre, dal 7 al 10 settembre, torna Campari Boat – In Cinema, la spettacolare installazione presso l’Arsenale di Venezia, dove gli ospiti potranno godere di un maxi schermo allestito proprio nel cuore della Laguna, con barche posizionate per l’occasione (leggi news). Tra i contenuti presentati in questa preziosa cornice anche Red Diariesl’attesissimo e ormai noto in tutto il mondo progetto cinematografico firmato Campari. Proiettato nella serata del 7 settembre, il documentario Fellini Forward, questo il titolo della nuova edizione di Red Diaries, sarà interamente dedicato alla grande arte di Fellini e rappresenta il frutto di un innovativo lavoro che ha visto l’utilizzo dell’intelligenza artificiale. Padrona di casa delle serate del Campari Boat – In Cinema sarà la poliedrica attrice Cristiana Capotondi, questa volta nelle eccezionali vesti di conduttrice.

Inoltre, moltissimi saranno gli ospiti di Campari, che si alterneranno in una serie di performance e incontri durante gli 11 giorni della Mostra. Tra di loro, l’affermato attore Marco Giallini – che incontrerà presso la Campari Lounge una vera e propria squad di giovani artisti emergenti il 4 settembre – e Lorenzo Zurzolo - considerato una delle nuove icone del cinema italiano protagonista di un appuntamento il 6 settembre dedicato alle colonne sonore che hanno segnato la storia del cinema, sempre presso la Campari LoungeInoltre, gli studenti del Centro Sperimentale di Cinematografia insieme a uno dei volti del momento, Eduardo Scarpetta, presenteranno i cortometraggi realizzati nell’ambito del progetto Campari Lab, giunto quest’anno alla sua terza edizione.

Verrà assegnato come da tradizione il premio ufficiale Campari Passion For Film Award, nato dalla collaborazione tra Campari e la Direzione Artistica della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, con l’obiettivo di valorizzare e premiare lo straordinario contributo che i collaboratori più stretti dei registi offrono al compimento del progetto artistico rappresentato da ciascun film.

A fare da contorno a tutte questi attesissimi appuntamenti, l’iniziativa Campari #PerIlCinema, lanciata nel 2020 con la collaborazione di QMI - società attiva nell’Entertainment - per supportare un settore così duramente colpito nell’ultimo periodo come quello del Cinema. Grazie a questo progetto chiunque, infatti, può acquistare sulla piattaforma dedicata  perilcinema.com  1 voucher valido per 1 ingresso in uno dei cinema aderenti. Per ogni buono cinema acquistato, Campari sostiene le sale cinematografiche scelte dagli utenti regalando, fino a un massimo di 20.000 acquirenti, un secondo buono cinema. Entrambi saranno utilizzabili nel corso di tutto l’anno 2021, mentre il corrispettivo verrà immediatamente versato ai cinema da QMI.