Industry

Zenith affianca Nuvenia nel suo rinnovamento strategico con un'attività di street marketing e green graffiti a Milano

L'iniziativa è parte di un progetto multicanale più ampio che prevede pianificazione tv sulle principali emittenti, affiancata dalla campagna digital con l’attivazione dei canali social, la scelta di network profilati, programmatic adv e il presidio di YouTube.

Nuvenia, brand di Essity, ha elaborato con Zenith una strategia di comunicazione a supporto del suo nuovo posizionamento. Alla base del progetto la volontà di cambiare la percezione della categoria merceologica attraverso la rottura dei tabù legati alle parti intime femminili presenti nella società contemporanea. Nuvenia con il suo nuovo posizionamento ha deciso di dare forza e voce donne attraverso una campagna dal tone of voice di grande impatto a livello sociale, andando ad appropriarsi di un territorio unico rispetto ai suoi competitors.

Il progetto partito lo scorso anno con la campagna Blood normal si completa quest’anno con la strategia di lancio del nuovo progetto Viva la Vulva, un’attività che, si legge nella nota stampa " vuole celebrare l’universo femminile. L’impianto strategico della campagna nasce dalla gestione dell’insight e dall’analisi dei dati combinati con il nuovo posizionamento e obiettivi del brand".

Zenith e Nuvenia hanno quindi realizzato una strategia di comunicazione omnichannelsui mezzi che possono evidenziare e valorizzare i nuovi visual.

La campagna si sviluppa in un contesto solo visivo partendo dal mezzo televisivo sulle principali emittenti, affiancata dalla campagna digital con l’attivazione dei canali social, la scelta di network profilati, programmatic adv e il presidio di YouTube. La presenza nel mondo digital è stata scelta per raggiungere con maggior affinità il target più giovane e per amplificarne il messaggio.

Per raccontare il nuovo territorio presidiato da Nuvenia si è inoltre optato, in collaborazione con la Capability Content di Publicis Groupe, per un progetto capace di parlare dell’universo femminile con un tone of voice affine alla strategia e vicino ai touch point emersi durante le analisi, specialmente in ambito di social listening.

Guarda il video

L’attivazione della partnership con due social community, Freeda e Roba Da Donne, ne sono un esempio che ha permesso l’utilizzo dei social come mezzo per soddisfare gli obiettivi del brand e avvicinarsi al target parlando con il suo linguaggio. La pubblicazione di articoli editoriali, video e post dedicati alla campagna Viva la Vulva ha permesso l’inserimento del messaggio in un contesto quotidiano che ne ha consentito una maggiore diffusione e integrazione nel linguaggio comune. L’attivazione del mondo social prosegue con la creazione di videointerviste, tenute da Annie Mazzola, focalizzate sulla rottura dei tabù sulle parti intime ad ambassador femminili. I contenuti verranno pubblicati sui canali social proprietari di Nuvenia e amplificati sulle pagine della ambassador stesse, Carlotta Vagnoli, Denise D’Angelilli e Nadia Tempest.

Zenith ha inoltre creato un’attività di street marketing con l’implementazione di green graffiti in zone strategiche di Milano volti ad amplificare il concept della campagna, in modo “sorprendente” e ad attivare la call to action per la visita alla mostra realizzata dal brand a Milano presso Spazio Six.

“Con questo progetto abbiamo voluto costruire un approccio non convenzionale al media” dichiara Andrea Di Fonzo, CEO di Zenith “affrontando in maniera diversa una tematica spesso “taboo”. Essity ha avuto il coraggio di osare con un progetto di comunicazione innovativo, dalla parte delle donne. Siamo molto orgogliosi di essere al loro fianco”.

“La campagna Viva la Vulva racconta la donna e l’universo della sua femminilità: ricco di diversità e misteri, un corpo perfetto in ogni sua imperfezione, anche per quanto riguarda la vulva. Lo spot ideato è creativo, ironico e vitale: non intende offendere la sensibilità altrui, rendere ridicolo o banale il corpo femminile, ma far riflettere. Siamo abituati ad immedesimarci in un solo canone di bellezza, ma la bellezza, oggi più che mai, risiede nella molteplicità e nell’inclusività. Essity, grazie a Viva la Vulva, dà voce a tutte le donne e alle loro storie mai raccontate, smaschera i vecchi stereotipi e abbatte i pregiudizi, porta alla luce una nuova idea di futuro da costruire insieme” afferma Lucia Tagliaferri, Direttore Commerciale Consumer Goods Essity Italia.