Premi

Citigroup lancia la sesta edizione del Journalistic Excellence Award

I giornalisti di tutte le testate italiane possono partecipare al Premio, che ha l'obiettivo di promuovere e incentivare il miglior giornalismo economico-finanziario. In palio per il vincitore un seminario di giornalismo presso la Columbia University di New York.

Il giornalismo economico-finanziario può svolgere un ruolo centrale per garantire il funzionamento equo ed efficiente del sistema nel suo complesso. All'abilità del giornalista nel fornire il proprio contributo, insieme critico e propositivo, contribuisce in modo fondamentale la possibilità di contare su una formazione professionale solida e internazionale.

È su queste premesse che si fonda l'impegno di Citigroup nel garantire concrete opportunità di approfondimento ai professionisti più meritevoli in questo campo.
Prende dunque il via la sesta edizione italiana del Premio Citigroup Journalistic Excellence Award, ideato a livello internazionale nel 1982 e introdotto in Italia nel 2002.

La Giuria dell'edizione 2007, come nelle precedenti edizioni, è composta esclusivamente da personalità istituzionali indipendenti: Franco Abruzzo, Presidente dell'Ordine dei Giornalisti della Lombardia; Massimo Capuano, Amministratore Delegato di Borsa Italiana Spa; Angelo Provasoli, Rettore dell'Università Luigi Bocconi; Luigi Spaventa, Professore di Economia Politica dell'Università di Roma; Terri Thompson, Direttrice del Knight Bagehot Fellowship in Economics and Business Journalism alla Columbia University; Giacomo Vaciago, Direttore dell'Istituto di Economia e Finanza dell'Università Cattolica del Sacro Cuore; Giuseppe Zadra, Direttore Generale dell'ABI.
Da questa edizione entra nella Giuria del Premio anche Anna Gervasoni, Direttore Generale dell'AIFI (Associazione Italiana Private Equity and Venture Capital).

Il giornalista designato avrà l'opportunità di prendere parte, insieme agli altri vincitori provenienti da tutto il mondo, all'International Journalists Seminar, un programma specializzato di due settimane, didatticamente pari a un Master, presso la Columbia Graduate School of Journalism di New York.Il seminario rappresenta un'iniziativa di formazione unica nel suo genere, che non trova corrispondenti in altri Paesi del mondo. In ciascuna edizione del Premio sono affrontati temi di stretta attualità e di particolare rilevanza per l'industria finanziaria internazionale.Inoltre, durante il seminario, i partecipanti avranno la possibilità di incontrare alcuni prestigiosi nomi del mondo dei media, dell'economia e della finanza internazionale, con l'opportunità di realizzare anche corrispondenze dirette per la propria testata. Tra le personalità di spicco intervenute, William Donaldson, Rik Kirkland, William Mc Donough, Robert Rubin, Jeffrey Sachs e John Williamson.

I giornalisti che desiderano partecipare al concorso avranno tempo fino al 12 gennaio 2007 per presentare un articolo pubblicato nel corso dell'anno 2006. L'articolo verrà poi sottoposto alla Giuria in forma anonima (sia di testata sia di autore), in modo da garantire un giudizio imparziale basato esclusivamente sui contenuti dell'articolo. I criteri con cui i giurati valuteranno gli articoli riguardano l'originalità e la presenza di contenuti innovativi, la capacità di analisi e approfondimento delle tematiche trattate, l'utilizzo di ricerche e/o interviste nonché la capacità di stimolare un dibattito. Nessuna limitazione invece per quel che riguarda le tematiche, sulle quali viene lasciata completa libertà all'interno del campo economico-finanziario.

Presente in Italia fin dal 1916, Citigroup gode oggi di una presenza consolidata in tutte le aree di business in cui è attiva sul mercato italiano. Ulteriori informazioni sul sito www.citigroup.com