Premi

Italian Esports Awards 2021: FUSE e OMD si aggiudicano la vittoria con “Machete Gaming x McDonald's” per la categoria Best Italian Commercial Activation

Un’operazione grazie a cui McDonald's è riuscita a posizionarsi come facilitatore per l’ingresso delle donne negli esports, spingendole a diventare importanti pro-player e vere e proprie streamer. Alla realizzazione della campagna ha contribuito anche Magnet, azienda attiva nella consulenza creativa nei progetti di marketing nel mondo del gaming e dell’intrattenimento.

Dagli Italian Esports Awards arriva un importante riconoscimento per FUSE, agenzia media di Omnicom Media Group che, insieme all’altra sigla del Gruppo, OMD, è stata premiata nell’edizione 2021 per la categoria Best Italian Commercial Activation: la scelta della giuria è andata infatti su “Machete Gaming x McDonald's”.

Nella case history realizzata in comarketing con Machete Gaming, titano del settore gaming, Fuse e OMD hanno avuto un ruolo centrale per tutte le attività di branded content activation, creando il team “McDelivery GGang” formato da cinque giovani ragazze selezionate attraverso un processo di recruiting. Un’operazione grazie a cui McDonald's è riuscita a posizionarsi come facilitatore per l’ingresso delle donne negli esports, spingendole a diventare importanti pro-player e vere e proprie streamer. Alla realizzazione della campagna ha contribuito anche Magnet, azienda attiva nella consulenza creativa nei progetti di marketing nel mondo del gaming e dell’intrattenimento.

Quello che il progetto McDelivery GGang è riuscito ad aggiudicarsi è un premio di grande valore non solo perché si tratta del primo riconoscimento italiano interamente dedicato agli operatori del settore, ma soprattutto perché sono direttamente i giurati a segnalare i progetti più interessanti. Le “attivazioni” che hanno dato vita alla squadra femminile di gamer sono state quindi inserite tra le best case dell’edizione 2021 perché notate e monitorate da esperti per il loro carattere originale e innovativo.

Sono quattro le fasi su cui si è sviluppato il piano editoriale pensato per McDonald’s. Ad una prima fase di recruiting è seguito un evento digitale con tre ore di live gaming e intrattenimento sul canale Twitch Machete Tv, al termine del quale sono state svelate le cinque vincitrici entrate a far parte del team. Le ragazze poi si sono cimentate in una vera e propria fase di allenamento insieme a gamer professionisti.

Grazie alla collaborazione con Machete Gaming, le ragazze si sono fatte notare per la loro bravura e una di loro, PanniR, è stata selezionata per competere ai Twitch Rivals WarZone Showdown EU sul titolo Call of Duty: in questa occasione ha partecipato in squadra con la famosa gamer italiana Kroatomist e il duo femminile ha raggiunto il terzo posto come team italiano in una competion europea. PanniR è riuscita ulteriormente a distinguersi e in seguito è stata invitata insieme ad un’altra ragazza del team McDelivery GGang, GirlB0ngTheory, al Moonryde Invitational, un torneo organizzato dal team di Fnatic, con la partecipazione del famoso gamer Moonryde.

Un anno continuativo di attività che proseguirà per le giovani giocatrici nei prossimi mesi del 2021, con la rosa femminile impegnata in una fase di continuity costituita da quattro live gaming insieme a streamer e gamers famosi e 150 ore di gioco live su Twitch.