Sponsorizzazioni

Essilor Italia è main partner dell’ultima tappa di Focus Live 2019. Presso lo stand: analisi delle funzioni visive e un talk

All’interno del proprio spazio espositivo di 12 mq allestito presso il Museo Nazionale della Scienza e Tecnologia di Milano dal 21 al 24 novembre, il brand accoglierà i visitatori con diverse iniziative. Tra le attività: la possibilità di utilizzare Visiosmart 500, scoprire le ultime innovazioni delle lenti oftalmiche, un simulatore di guida (con la collaborazione di FIA) e lo speech con Francesco Loperfido e Gian Maria Gabbiani.

Dopo le prime due tappe - Genova, 1-2 giugno e Trento, 18-20 ottobre - Essilor Italia torna protagonista di Focus Live, il festival della divulgazione scientifica organizzato dal magazine Mondadori, per il quale l’azienda - specializzata nel settore ottico e oftalmico - si conferma main partner della manifestazione, giunta alla seconda edizione. Sarà Milano ad ospitare la tappa conclusiva della manifestazione dal 21 al 24 novembre 2019 presso il Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci. Una quattro giorni dai grandi numeri che - per la particolarità degli argomenti che saranno trattati - si preannuncia una tappa con 50.000 metri quadri per incontri, laboratori ed esposizioni, oltre 100 ore di conferenze ed eventi, oltre 200 relatori, 35 installazioni e oltre 60 ore di laboratori e visite guidate. 'Come vogliamo vivere nel 2029?' è il tema centrale del festival nonché il fil rouge che sarà interpretato negli stand e raccontato anche attraverso gli interventi negli Speaker’s Corner.

In questa cornice, Essilor racconterà la propria visione del futuro in fatto di benessere visivo e sicurezza stradale, due focus collegati tra loro che rappresentano un caposaldo delle iniziative dell’azienda. All’interno del proprio spazio espositivo di 12 mq, Essilor Italia accoglierà i visitatori con l’obiettivo di promuovere la cultura del benessere visivo in linea con la mission aziendale 'Migliorare la vita, migliorando la vista'.

Sarà possibile effettuare screening visivi attraverso l’utilizzo di Visiosmart 500, uno strumento innovativo che consente di rilevare acuità visiva, sensibilità alla luce, campi di visione e fotosensibilità, o effettuare un test digitale on line. Al termine di queste attività, verrà consigliato di rivolgersi a un professionista della visione. 

Inoltre, per potenziare l’esperienza, il team Essilor condurrà i visitatori attraverso un viaggio alla scoperta dell’evoluzione tecnologica delle lenti oftalmiche. Sarà possibile osservare come viene realizzata una lente: dallo 'sbozzo', il cosiddetto semifinito, alla lente finita, sagomata e pronta per essere inserita sulla montatura. Si potrà inoltre scoprire come 'lavora' Varilux la prima lente progressiva introdotta sul mercato proprio da Essilor nel 1959, come la lente antiriflesso Crizal possa essere più performante rispetto a una lente con antiriflesso standard o, ancora, come funziona la tecnologia Transitions capace di rendere le lenti 'intelligenti alla luce'. 

Vicino allo stand Essilor, a disposizione dei visitatori, sarà posizionato un simulatore di guida. Un’occasione ideale per parlare dell’importanza di una buona visione per la sicurezza stradale, argomento molto a cuore per le aziende del Gruppo Essilor che nel 2017 ha siglato una partnership con FIA (Fédération Internationale de l’Automobile) a sostegno della campagna 'FIA Action for Road Safety'. 

Il connubio vista-guida sarà anche il tema dell’approfondimento scientifico curato da Essilor in programma domenica 24 alle ore 17.30 presso gli 'Speaker’s Corner'. L’azienda coinvolgerà due figure d’eccezione: Dott. Francesco Loperfido, Responsabile dei Servizi di Oftalmologia generale, Oculistica occupazionale e Oftalmologia diagnostica presso l’Ospedale San Raffaele di Milano, che terrà un approfondimento medico scientifico legato proprio al binomio vista-guida, e Gian Maria Gabbiani, pilota professionista pluricampione del mondo ed istruttore di guida sicura, portavoce della campagna di sensibilizzazione Essilor-FIA. L’intervento di Loperfido e Gabbiani - ognuno per le proprie competenze - verterà su 'Tempo, vista e sicurezza stradale. Una relazione fondamentale'. Alla guida la percezione visiva è la più importante se si considera che circa il 90% delle informazioni utilizzate al volante sono di tipo visivo.

SV