Partner content

Con Gattinoni in viaggio nel mondo Pharma

In che modo è possibile conciliare creatività e mondo farmaceutico? Ne abbiamo parlato con Enrico Spagnolo, responsabile divisione Healthcare Gruppo Gattinoni, in questa intervista uscita sull’ultimo numero della rivista e20 (ott-nov-dic 2018, numero 94).

È possibile parlare di creatività nel mondo Pharma? Cosa si può e non si può applicare? Ce lo spiega in questa chiacchierata Enrico Spagnolo, responsabile divisione Healthcare Gruppo Gattinoni. Che esordisce dicendo: “C’è qualcosa che è proprio vietato in questo settore: non essere specializzati…” (APRI LA GALLERY IN ALTO PER VEDERE LE FOTO DELLE CASE HISTORY).

La Divisione Healthcare di Gattinoni è nata poco più di un anno fa. Come sta andando?

Ho portato nel Gruppo le esperienze maturate in una lunga carriera professionale e in poco più di un anno abbiamo raggiunto i nostri obiettivi di budget, grazie alla stipula di alcuni contratti quadro e alla gestione di numerosi progetti. Il trend di crescita proseguirà anche nel 2019, attraverso lo sviluppo di nuove strategie commerciali e all’inizio di importanti collaborazioni con alcune delle principali aziende farmaceutiche del panorama italiano. Non siamo un provider, pertanto la nostra attività nell’ambito dei congressi medici si concentra sui servizi logistici e di segreteria (contatto medico, ndr). Un’altra grossa fetta del nostro business è invece relativa all’organizzazione di eventi interni: convention, riunioni aziendali, lanci di prodotto, eventi formativi, mini meeting.

Creatività e mondo farmaceutico sembrano termini difficili da conciliare. O forse no?

No, non sono inconciliabili ma la vera sfida è costruire progetti creativi e interessanti nel rispetto delle compliance aziendali e, spesso, con budget contenuti. I nostri clienti sono multinazionali del settore e aziende di medio-piccole dimensioni, ma la nostra gestione dei progetti non cambia: il nostro approccio si caratterizza per professionalità, flessibilità, attenzione al cliente, trasversalità del servizio. Attraverso la collaborazione con la divisione Communication del Gruppo Gattinoni, siamo, inoltre, in grado di supportare le aziende a 360 gradi, gestendo anche progetti di comunicazione in occasione di convention, lanci di prodotto e allestimenti di stand in aree espositive. Viaggiare con stile, anche nel mondo pharma, è possibile.

Come si fa a crescere in un ambiente competitivo caratterizzato dalla presenza di grandi agenzie, presenti da anni sul mercato?

Sono state le caratteristiche della nostra struttura a permetterci di raggiungere importanti risultati in un solo anno. Prima di tutto, la grande professionalità e specializzazione delle risorse che compongono il team, fattore fondamentale in un settore regolato da codici etici e da policy aziendali molto complesse. L’essere una struttura nuova e snella, ci ha consentito inoltre di essere più flessibili e duttili rispetto alle grandi agenzie, rigide e gerarchiche per definizione. Siamo di conseguenza in grado di costruire progetti tailor made e rispondere in maniera più rapida alle diverse esigenze del cliente. Infine, l’appartenenza al Gruppo Gattinoni ci consente di beneficiare di un forte potere contrattuale - soprattutto nei confronti delle catene alberghiere - e di ricevere supporto nell’organizzazione di grandi eventi interni, grazie alla collaborazione con le divisioni Mice e Communication.