Evento b2b

Bea World Festival 2019. Il Data Driven Marketing al servizio del successo di un evento

Attraverso un esercizio concreto, i partecipanti del workshop sono stati coinvolti dal relatore Cesare Salvini nella comprensione dei vantaggi dell'utilizzo del data driven marketing nell'ambito degli eventi.

Il Data Driven Marketing applicato agli eventi, di cui si è parlato al Bea Italia Festival 2019, è stato anche oggetto del workshop 'Data Darwinisim: understanding data driven communication as a success factor for events' all'interno del Bea World Festival 2019, tenuto anch'esso da Cesare Salvini chief marketing officer Grandi Stazioni Retail, che nella sua precedente esperienza in Mercedes – e poi in PublicisEmil, agenzia globale di Daimler - ha lavorato nello specifico su questo ambito.

I partecipanti, divisi in piccoli gruppi, dovevano scrivere su una tovaglia di carta bianca gli elementi fondamentali di un ipotetico evento da organizzare: il nome e la tipologia dell'azienda per cui svilupparlo, le modalità con cui individuare il tema portante (ricerche di mercato, studi del target, ecc...) e la tipologia di evento, come invitare i partecipanti, comemisurarne i risultati e, infine, come procedere con il follow-up.

Dopo che i gruppi hanno esposto ciò che avevano scritto, Salvini ha spiegato l'importanza del Data Driven Marketing, sottolineando come nella costruzione di un evento data driven, la comprensione del target attraverso i dati a disposizione, senza dispersioni inutili, sia antecedente alla costruzione dell'evento per capire i gusti dei potenziali invitati. Su questa base si può informare la strategia, costruendo un social engagement, e decidere in maniera scientifica il tema intorno a cui costruire l'evento.

“La comunicazione è oggi ormai fatta su misura per chi la percepisce e questo vale anche per gli eventi– ha spiegato Salvini -. I dati servono come elemento di profilazione del target da contattare, per progettare i contenuti adatti ad esso e nutrire l'evoluzione dell'evento”.

Il cuore tecnologico di questo sistema è la DMP (Data Management Platform) che determina il target in base agli interessi, passioni e community che frequenta, da coinvolgere attraverso tecnologie Aumentate e immersive e soluzioni di marketing automation. Grazie poi a una piattaforma di CRM, man mano che gli utenti si muovono sulla journey definita, è possibile arricchire il loro profilo e identificare la loro intention to buy.

“Utilizzare il data driven marketing negli eventi è necessario per ottenere un risultato decisamente migliore a parità di risorse impiegate, perché per lo stesso evento con lo stesso sforzo creativo si ottiene un risultato molto più alto per gli obiettivi del cliente. Importante è affidarsi a un partner specializzato".

Infine,i gruppi sono stati invitati a ripensare al proprio schema, tenendo conto di quanto messo in luce sul data-driven marketing, comprendendone concretamente l'utilità.

Ilaria Myr

***********************************************************************************************

CREDITS
 
Bea World Festival è un’iniziativa di ADC Group, inserita nella Live Communication Week e con il Patrocinio del Comune di Milano. Quest’anno a metterci la firma è stata l’agenzia NEXT Group, che ha lavorato sul concept creativo, sul progetto e sulla produzione. 

 

Content Partner:
Masters in Moderation.

DMC Partner:
Terraevents.
 
Diamond Sponsor:
Access Live Communication, a WPP Company.

Platinum Sponsor
EDP

Gold Sponsor:
Enel.

Silver Sponsor:
Lavazza.
Omnicom Media Group.
PowerMe.
Sharingbox.
Digivents.
Terrazza Martini.

 
Sponsor Elephant Prodige Award:
Lavazza.
 
Hospitality Partner:
Melià Italia.

Ceremony Venue:
The Mall.

Dinner Venue:
Officine del Volo.
Terrazza Martini.

Main Partner:
Clonwerk: Regia - Produzione video grafiche - Gestione messa in onda tramite play out dedicato.
Digivents: App e sistema di accredito.
Loretoprint: Stampe digitali.
New Light: Tecnologie Audio/Luci.
STS Communication: Tecnologie video.
 
Technical Partner:
AirBusinessCard: Braccialetti elettronici per lo scambio di contatti senza intervento umano.
Alma e Pointex: Moquette a disegno, rivestimenti e tessuti. 
Amigdala: Selfiebot.
Arte & Strutture Galotto e  Dpc Studio: Strutture per spettacoli.
Balsamo: Logistica.  
Coca-Cola HBC: Fornitura Beverage presso Hotel Melià Milano.
Bibendum: Catering
Coima / BigSpaces: Location e servizi.
Expogroup: Progettazione area diurna presso Hotel Melià Milano.
Fondazione Birra Moretti: Fornitura Beverage per dinner buffet.
Giò Forma: Concept e progetto palco cerimonia.
Joy Project: Effetti speciali.
Laser Entertainment: Laser e multimedia show.
Lavazza Eventi: Personalizzazione Corner Bar e fornitura prodotto presso Hotel Melià Milano.
Le Gourmet: Servizio catering di cerimonia.
Mangiatondo powered by Studiobriceno: Fornitura snacks salati e dolci presso Corner Bar Lavazza di Hotel Melià Milano.
Modo Eventi: Allestimenti di cerimonia.
Modo Rent: Arredi di cerimonia.
Noraneko Produzioni: Contributi video. 
Novital: Macchine per il sollevamento
PowerMe: Aree e punti di ricarica per eventi
Promoest: hostess e personale
Primo Round: Attivazione audience per eventi 
Queenlight: Soluzioni creative di retroilluminazione
Rete Doc: Professionisti dello spettacolo, dell'arte e della cultura
Sanavìo e Apple Jacks: Management artisti musicali e Dj set di cerimonia
Sfeera: Connessione wifi.
Sharingbox: Photobooth creativi e dinamici.
Telemeeting: Sistema di votazione.
VG Pubblicità: Concessionaria pubblicitaria

 

Leisure Activity Partner

VENERANDA FABBRICA DEL DUOMO 

MUSEO DELLA SCIENZA E DELLA TECNOLOGIA 

MUSEO STORICO ALFA ROMEO 

AERO GRAVITY 

ARMANI CASA 

CASA MARTINI 

Media partner: e20, Eventplanner, Event Point, Experience, Grupo Evento Plus, Kongres Magazine, Meet in, Meeting planner.pl, memo media, messe & event Magazin     

Association partnerACC, AEVEA, BEIC, BTL, CEA, Club degli eventi, EMBA, Federcongressi&Eventi, IDEA, ILEA, MPI, NAOM, pcma, SBE, SES, Sponsor og-eventforeningen