Congresso - convegno

L'Osservatorio Branded Entertainment a Napoli insieme a Ciaopeople ha incontrato brand e operatori della comunicazione

Presso il Centro Congressi Federico II di Napoli è andato in scena 'Branded content & entertainment: Comunicare la marca oggi', appuntamento dedicato ai manager della Comunicazione e del Marketing. Un momento di incontro per raccontare una leva di comunicazione che si va affermando in maniera significativa e che assorbe quote sempre maggiori degli investimenti pubblicitari delle imprese italiane.

OBE - Osservatorio Branded Entertainment, l’Associazione che studia e promuove la diffusione sul mercato italiano del branded content & entertainment come leva strategica per la comunicazione integrata di marca, in collaborazione con Ciaopeople, il gruppo editoriale che deve il suo successo alla condivisione digitale, ha ospitato il 18 ottobre presso il Centro Congressi Federico II di Napoli 'Branded content & entertainment: Comunicare la marca oggi', appuntamento dedicato ai manager della Comunicazione e del Marketing.   

Un momento di incontro dedicato ai comunicatori e ai protagonisti del branded content & entertainment, per raccontare una leva di comunicazione che si va affermando in maniera significativa e che assorbe quote sempre maggiori degli investimenti pubblicitari delle imprese italiane. La crescita costante del numero di aziende che scelgono di affidarsi agli influencer per la comunicazione di marca rafforza, inoltre, le sinergie tra influencer marketing, branded content e branded entertainment.

A fare gli onori di casa Ciaopeople, gruppo editoriale nato nel 2008 in ambito digitale, che si posiziona come leader italiano nell’informazione online, nella produzione multimediale e nell’entertainment digitale, ed editore, tra gli altri, di Fanpage.it, The Jackal e Ohga.

“Siamo felici di aver collaborato nella realizzazione del convegno, un momento di confronto interessante sui più attuali temi della comunicazione. – commenta Vincenzo Piscopo, Head of Branded Content, Ciaopeople – Oggigiorno per i Brand è infatti fondamentale comprendere l'evoluzione del branding verso l'intrattenimento in modo tale da coinvolgere un pubblico sempre più distratto da molteplici nuove forme di intrattenimento attraverso nuovi codici di linguaggio.Siamo orgogliosi di ospitare questo evento proprio a Napoli, una città viva e che da sempre esprime talento e cultura.”

“Come Associazione, siamo molto felici di poter promuovere un evento in cui si parla per la prima volta di branded entertainment lontano dai consueti contesti milanesi e romani. – dichiara Anna Gavazzi (nella foto), Direttore Generale OBE – Napoli è un polo imprenditoriale che, negli ultimi decenni, ha saputo esprimere alcune delle eccellenze più creative e innovative della comunicazione italiana. Ed è proprio da qui, e in questa cornice, che vogliamo partire per raccontare le nuove sfide che i brand si trovano ad affrontare oggi, con un contenitore dedicato al BC&BE, in cui poterci confrontare e ragionare insieme su cosa rappresenta e come si costruisce oggi il racconto di marca nella società e nel contesto mediale odierno. Ringrazio di questa opportunità i partner Ciaopeople e Università Federico II che hanno creduto in questo progetto e ci hanno aiutato a riunire un parterre di speaker veramente d’eccezione”.

Ad aprire i lavori Laura Corbetta, Presidente OBE e CEO di YAM112003, che ha approfondito il tema del branded entertainment nelle strategie di marketing delle aziende. A seguire, le testimonianze di Anna Vitiello, Direttore OBE Academy e CXO FuseLuciano StellaFounder&CEO MADLudovica FederighiHead of FuseGesualdo VercioDirettore Real Time, Discovery ItaliaVincenzo PiscopoHead of Branded Content di Ciaopeople.

In chiusura, la parola ai brand con una tavola rotonda moderata dallo scrittore partenopeo Massimiliano Virgilio. Sono intervenuti, tra gli ospiti, Martina Cerbone, Group Brand Manager, Ferrarelle, Chiara Cutolo, Social Media Manager, MSC Crociere e Claudia Puzziello Marketing Masterbrand & Media, Findus